Packing List Photo – Robopac e OCME

Packing List Photo - OCME - Robopac | Sygest Srl

Packing List Photo – Robopac e OCME scelgono la soluzione Sygest per creare la packing list del materiale spedito all’interno di casse o pallet, con associate le relative fotografie

Robopac San Marino, Robopac System e OCME, aziende leader nel settore packaging, specializzate in soluzioni di fine linea, dal 2018 hanno deciso di investire sulla nostra soluzione Packing List Photo, creata per la spedizione di materiale all’interno di casse o pallet, con associate le relative foto.

Robopac e OCME eccellenze industriali fortemente radicate nel territorio, producono e commercializzano un’ampia gamma di macchine per l’imballaggio, riuscendo allo stesso tempo ad essere leader in tutti i mercati mondiali.

Nel mercato odierno, ricco di offerta e di un’elevata competizione è importante non tralasciare nessuna delle fasi che caratterizzano la vendita e il post vendita di un prodotto.

La nostra Packing List Photo va a curare nei minimi particolari quella che è la spedizione di materiale: sfruttando le nuove tecnologie (tablet, smartphone), in grado di leggere il QR-CODE, l’utente, puntando il dispositivo sul codice applicato alla cassa, potrà visualizzare le immagini associate ad ogni articolo in essa contenuto.


Packing List Photo - OCME - Robopac | Sygest Srl

L’attenzione attribuita a questa fase garantisce un elevato controllo tra materiale spedito e quello preparato dall’imballatore, evitando fermi in dogana, contestazioni da parte del cliente ed errori di spedizioni, quindi tempo perso e costi aggiuntivi relativi a ritardi e/o rispedizioni.

Questo perfezionamento della metodologia di imballo/spedizione porta non solo ad una riduzione dei tempi di controllo presso dogane, cantieri e clienti finali, ma anche ad una semplificazione nella comunicazione delle informazioni fra azienda-cliente e tempo risparmiato dagli installatori “on field”.

I risultati effettivi e concreti della Packing List Photo portano un netto miglioramento dell’immagine e della reputazione aziendale, visti gli incrementi quantitativi e qualitativi.

I nostri clienti Robopac San Marino, Robopac System e OCME, che per il 90% esportano le proprie macchine nei principali mercati internazionali, assicurano un servizio post-vendita tempestivo e risolutivo a livello mondiale.

Read more

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Packing List Fotografica – Seminario Sygest

Packing List Fotografica - origine merci | Sygest Srl

Packing List Fotografica e origine della merce: il seminario di Sygest

Venerdì 28 settembre, Sygest ha organizzato un seminario sul tema packing list fotografica, orientato in modo specifico alle problematiche relative alle spedizioni di merce. Referenti della giornata sono stati Marco Dolci (Shipping advisor) che ha illustrato le linee guida per la corretta gestione di una packing list, introducendo anche il delicato tema di origine della merce, ed Elena Vona (Shipping Department – Gebo Packaging Solutions Italy) che ha analizzato nel dettaglio il case history di successo riguardante l’utilizzo della soluzione Packing List Photo di Sygest da parte di Gebo Packaging Solutions Italy.

Clicca sul bottone in basso per scaricare le slide relative alle “Linee Guida su gestione Packing List e origine della merce”

 

Packing list fotografica: vantaggi della gestione visuale

La Packing List Fotografica, con tutti i benefici operativi che derivano dal suo utilizzo, rientra di diritto nella sfera di competenza di ciò che oggi viene indicato con il termine EIE (acronimo inglese di Excellence In Execution) e si riferisce alla capacità di un’azienda di conseguire nel migliore modo possibile tutti gli obiettivi prefissati in partenza, mirando alla piena soddisfazione del proprio cliente.


Packing List Fotografica - origine merci | Sygest Srl

Questo è l’aspetto principale che accomuna le imprese di maggior successo: elaborare strategie corrette per il proprio profilo di business e implementare quindi comportamenti idonei alla finalizzazione efficace e profittevole dei progetti.

Gli obiettivi dichiarati della Packing List Fotografica sono principalmente tre:

  • fornire informazioni chiare per identificare la merce oggetto di spedizione;
  • gestire le informazioni richieste non solo attraverso codici e descrizioni, ma anche con immagini;
  • identificare puntualmente ogni singolo componente oggetto di spedizione.

Nel caso concreto di Gebo Packaging Solutions Italy, la soluzione di Packing List Fotografica messa a punto da Sygest, ovvero Packing List Photo, ha permesso di migliorare notevolmente le pratiche di spedizione, grazie alla presenza di fotografie in grado di fornire un riscontro sintetico, immediato e dettagliato del materiale spedito.

Read more

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Supply Chain: OpenDay Sygest e IUNGO

Supply Chain Management | IUNGO - Sygest Srl

Supply Chain: OpenDay organizzato da Sygest e IUNGOacademy

L’incontro verterà sulla gestione integrata della Supply Chain: dalla creazione dell’ordine alla spedizione del prodotto finito al cliente

Per la giornata di Mercoledì 9 Maggio 2018, a partire dalle ore 10.00Sygest e IUNGOacademy organizzeranno un OpenDay avente come tema di discussione la gestione integrata della Supply Chain.

L’incontro si svolgerà presso lo showroom della sede di Emmegi (Via Evangelista Torricelli n.20 – Limidi di Soliera, MO), azienda emiliana punto di riferimento nella progettazione e produzione di sistemi per la lavorazione di profilati in alluminio, leghe leggere, PVC e ferro.

L’evento è gratuito, ma per parteciparvi occorre prima registrarsi perché i posti sono limitati:



Per l’occasione Emmegi presenterà:

  • il proprio progetto di Supply Chain Collaboration, con particolare attenzione alla gestione automatica degli ordini chiusi e kanban e degli allegati tecnici.
  • il progetto di Packing List Photo, attivo con alcuni fornitori, utilizzato per rendere più agevole e completa la compilazione di una packing list fotografica da allegare ai materiali in spedizione.


 

IUNGO: la soluzione di Supply Chain Collaboration per la gestione dei processi di acquisto

IUNGO è la soluzione di Supply Chain Collaboration capace di integrare tutti i fornitori, a prescindere dalle loro dimensioni, lingua e infrastruttura tecnologica.

Attraverso l’uso innovativo e brevettato della posta elettronicaIUNGO è la piattaforma tecnologica che permette di automatizzare tutto il processo di acquisto: dalle richieste d’offerta alle fatture, gli ordini di acquisto, le conferme, gli allegati, gli avvisi di spedizione e le bolle.

IUNGO si presenta al cliente come un portale integrato con il gestionale ERP (è in grado di integrare vari sistemi IT), attraverso cui è possibile avere sotto controllo il quadro completo e aggiornato dello stato degli ordini, in modo tale da coordinare e monitorare tutta la Supply Chain.

Read more

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Logistica 4.0

Logistica 4.0 - supply chain | Sygest Srl

Logistica 4.0: il punto di forza di un’impresa di qualità

Logistica 4.0 e supply chain sono ormai diventati temi di cruciale importanza per le PMI, assolutamente indispensabili per poter fare quel salto di qualità necessario per competere nel mercato di oggi.

Come indicato nel modello dell’Industria 4.0, con la logistica 4.0 vengono stravolte le classiche modalità di trasferimento degli ordini a vantaggio di una maggiore efficienza e riduzione dei tempi, grazie allo sviluppo tecnologico e alla nuova trasformazione della macchina manifatturiera connessa all’industria.

All’interno della realtà aziendale si evolvono sia i metodi di produzione che il modo di intendere i processi logistici: gli ordini vengono spediti sempre più rapidamente, sono monitorati in real-time e raggiungono le destinazioni predefinite in pochissimo tempo.

Diventa sempre più cruciale la certezza della corrispondenza tra materiale inviato dal fornitore e materiale ordinato dal cliente, anche per contenere tre ordini di criticità:

  • Criticità doganale: in caso d’ispezione doganale, la distinta dei colli è fondamentale per la verifica della merce.
  • Criticità assicurative: la distinta dei colli, e ulteriori informazioni di accompagnamento (es: numero e peso dei colli), diventano documenti di riferimento per la valutazione dell’entità di eventuali danni subìti.
  • Criticità nei rapporti di filiera: la distinta dei colli deve garantire la completezza e la correttezza della spedizione verso il cliente e, inoltre, assicurare il controllo di quanto caricato e spedito da eventuali subfornitori.

Diventa quindi determinante il continuo scambio di dati tra cliente e fornitore, magazzino interno e produzione, fasi di processo e attività gestionali.

 
Read more

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

SPS Italia

SPS Italia |Sygest convegno Ordine degli Ingegneri

SPS Italia – Sygest al convegno dell’Ordine degli Ingegneri

 

Come anticipato nel precedente articolo su SPS Italia, nella giornata di Mercoledì 25 Maggio, presso il Padiglione 1 Sala “Barilla” (Fiere di Parma), si è svolto un importante convegno organizzato dall’Ordine degli Ingegneri, dal titolo: “Dal Vapore alle reti d’impresa: le nuove frontiere della logistica e dell’automazione”.

Sygest Srl ha partecipato all’incontro e per l’occasione sono intervenuti l’Ing. Artemio Bisaschi (CEO – Sygest Srl), la Dott.ssa Emanuela Corradini (Chief Sales Officer – Sygest Srl) e l’Ing. Valentina Silva (Consulente alla direzione tecnica) per parlare di un’interessante tematica dal titolo: “Dalla progettazione 3D al service: la tecnologia a portata di mano“.

Tra i temi che sono stati affrontati durante la relazione, occorre menzionare quello della Fabbrica 4.0, il cui obiettivo principale è quello di enfatizzare l’idea di una consistente digitalizzazione collegata con tutte le unità produttive dell’economia. I processi interni della Fabbrica Digitale vengono raggruppati in tre aree:

  1. Connessione: comunicazione dispositivi e raccolta dati.
  2. Digitalizzazione: utilizzo delle informazioni per alimentare i processi decisionali.
  3. Business Intelligence: gestione dei dati e trasformazione in informazioni a valore per il business.

L’integrazione dei processi interni è un requisito fondamentale per creare “valori” legati al prodotto. Quest’ultimo, infatti, oggi si integra e trasforma in un servizio, che deve essere comunicato e condiviso in modo digitale.

Per chi progetta, il supporto più semplice da utilizzare è il CAD. A tal riguardo ci sono ancora dei punti in sospeso che impediscono il suo utilizzo all’interno dell’azienda in un’ottica estesa e di Digital Advanced Visualization. Questi aspetti riguardano:

  • CAD 2D vs CAD 3D
  • PDM vs PLM
  • Limiti tecnologici
  • Piattaforme (Windows Mobile, Android, iOS, etc.)
  • Sicurezza dati

Tutti questi temi sono stati analizzati in maniera molto approfondita e dettagliata: di seguito trovate le slide. Infine è stato anche illustrato il case-history legato a Emmeti SpA, azienda leader che realizza prodotti di packaging.

Read more

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Iscriviti al Blog per ricevere tutte le news