Logistica e supply chain nella nuova era della digitalizzazione

Logistica e supply chain - Industria 4.0 | Sygest Srl

La gestione della supply chain nell’era dell’Industry 4.0

L’industria 4.0 rappresenta un modo nuovo di amministrare l’azienda e il suo business anche per quanto riguarda la gestione della catena di distribuzione utilizzando strumenti digitali (all’interno delle varie tecnologie abilitanti). Il concetto stesso di Industria 4.0 non si limita a considerare la parte produttiva dell’azienda, ma pervade in maniera strutturale e capillare ogni area aziendale: ogni area deve essere necessariamente orientate al servizio.

Nell’era della digitalizzazione in cui tutto è interconnesso, il consumatore finale diventa l’ago della bilancia del successo o dell’insuccesso dell’azienda. Tutto si gioca sul servizio e quindi la velocità di consegna, l’esecuzione dei processi e delle decisioni sono destinati a diventare i fattori determinanti su cui si gioca la competizione delle aziende.


Logistica e supply chain - Industria 4.0 | Sygest Srl

Ecco perché questo approfondimento su una precisa parte dei processi aziendali: la gestione della logistica aziendale e la stessa logistica di magazzino. Disporre di un sistema organizzato e connesso per ciò che concerne la gestione della supply chain significa poter prendere in carico ed evadere ordini in modo rapido e soddisfacente per il cliente, senza errori o ritardi.

Non è rilevante che l’azienda in questione operi nel B2B o nel B2C: la stretta interconnessione odierna tra fornitori e azienda cliente e, a finire, col consumatore, è talmente stretta e correlata che il giudizio del consumatore finale, così come la reputazione che le aziende acquisiscono ai suoi occhi, è e resta il valore più importante per definire il successo aziendale.

Per questo motivo è necessario passare ad una nuova cultura dove i manager devono favorire la collaborazione fra imprese smart dove la digitalizzazione permette di governare meglio i processi, compresa la gestione della catena di distribuzione, con conseguente riduzioni dei costi che si stima poter arrivare a valori anche vicini al 20% in meno rispetto a quelli che regolano la filiera di fornitura “tradizionale”. Il che significa revisionare i rapporti con i propri fornitori, incentivandoli a muoversi verso il digitale o togliendoli dalla lista dei fornitori accreditati se non accettano la via “digitale”.

Molto si è fatto in questi anni per migliorare i processi di fornitura: il fornitore non viene più visto come qualcuno che può essere intercambiabile senza problemi con altri, ma diventa un vero e proprio partner dove i propri dati vengono integrati nelle due direzioni. Grazie alla connessione permessa dal digitale il fornitore riceve automaticamente l’ordine sul proprio portale e allo stesso tempo il cliente riceve le conferme “certe” di consegna.

Read more

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

RFID e identificazione merce – Ò – Oluxury

RFID - tracciabilità merce - identificazione merce - Oluxury | Sygest Srl

Tecnologia RFID per la tracciabilità e identificazione merce – Il case study: Ò – Oluxury

 

La tecnologia RFID (acronimo inglese di Radio Frequency Identification) è sempre più richiesta in ambito di logistica e tracciabilità, come per esempio nelle soluzioni legate all’identificazione merce. Si tratta di una tecnologia di identificazione automatica, basata sulla propagazione nell’aria di onde elettro-magnetiche, che consente di rilevare in maniera univoca oggetti, animali e persone (sia da fermi che in movimento).

Il settore della logistica, in particolare, manifesta da tempo la necessità di poter disporre di un sistema di identificazione merce capace sia di garantire un livello di servizio impeccabile nei confronti del cliente finale che di ottimizzare il flusso di movimentazione interno.

Per questo motivo, Sygest ha pensato di sviluppare una soluzione di tracciabilità e identificazione merce basandosi sulla tecnologia RFID con etichette a perdere, con l’intento di garantire un maggiore controllo su magazzino e spedizioni e una superiore efficienza organizzativa.

Il settore del fashion, soprattutto quello legato agli articoli di lusso, dove il costo dell’etichetta RFID diventa irrisorio rispetto al valore del materiale, è uno di quelli che più di tutti si presta all’utilizzo di questo sistema di etichettatura.


Etichetta RFID
Esempio di etichetta RFID “a perdere”

Ed è proprio il desiderio di innovare e rendere più efficienti i propri processi interni, migliorando la logistica del magazzino centrale, che ha spinto l’azienda Ò – Oluxury (website) a puntare sull’innovativa soluzione di Sygest e disporre di un sistema di gestione di tutti i prodotti commercializzati tramite etichette RFID UHF.

Ò – Oluxury è una azienda multichannel, concessionaria del lusso nel settore fashion che ha come asset principale 15 negozi multibrand, e membro di eccellenza “The Best Shops” (che racchiude i migliori retailer italiani riconosciuti a livello internazionale).

Il flusso prevede l’interscambio dati con l’ERP aziendale partendo dal ricevimento merce con la stampa di etichette dotate di microchip RFID, contenente il codice EAN13 del capo d’abbigliamento; dal punto di vista visivo, l’etichetta mantiene la stessa configurazione di prima, esponendo codice, descrizione e lotto.

Sygest ha fornito una App sviluppata su sistema operativo Android, installata su un terminale dotato di lettore RFID UHF, con una potenza di lettura, in campo libero, fino a 6 metri di distanza.

Read more

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Tracciabilità e identificazione merce

identificazione merce - tecnologia RFID | Sygest Srl

Tracciabilità e identificazione merce attraverso la tecnologia RFID – Packing List Fotografica

 

Il settore della logistica manifesta da tempo la necessità di disporre di un sistema di identificazione merce in grado di garantire un livello di servizio impeccabile nei confronti del cliente finale.

Per fare questo, Sygest ha deciso di implementare un sistema di tracciabilità e identificazione merce che consente di avere un maggiore controllo sulle spedizioni ed una superiore efficienza organizzativa, basandosi sulla tecnologia RFID con etichette a perdere.

Al momento il settore del Fashion è quello che ha fatto più uso della tecnologia RFID con etichette a perdere, soprattutto per gli articoli di lusso dove il costo dell’etichetta RFID è irrisorio rispetto al valore del materiale, ma la notevole diminuzione di costo può portarla anche su realtà dove il valore del prodotto è decisamente più basso. In più le nuove etichette che possono essere applicate anche sul metallo, consentono di pensare ad introdurlo anche nelle aziende meccaniche.


identificazione merce - tecnologia RFID | Sygest Srl

Sygest ha realizzato una APP innovativa pensata in prima battuta per la ricerca di un pezzo codificato con un TAG RIFD; funziona su terminali Android e andrà ad integrarsi con Packing List Photo, la soluzione ideata da Sygest per creare una packing list del materiale spedito con associate le relative fotografie.

Read more

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Packing List Photo – Robopac e OCME

Packing List Photo - OCME - Robopac | Sygest Srl

Packing List Photo – Robopac e OCME scelgono la soluzione Sygest per creare la packing list del materiale spedito all’interno di casse o pallet, con associate le relative fotografie

Robopac San Marino, Robopac System e OCME, aziende leader nel settore packaging, specializzate in soluzioni di fine linea, dal 2018 hanno deciso di investire sulla nostra soluzione Packing List Photo, creata per la spedizione di materiale all’interno di casse o pallet, con associate le relative foto.

Robopac e OCME eccellenze industriali fortemente radicate nel territorio, producono e commercializzano un’ampia gamma di macchine per l’imballaggio, riuscendo allo stesso tempo ad essere leader in tutti i mercati mondiali.

Nel mercato odierno, ricco di offerta e di un’elevata competizione è importante non tralasciare nessuna delle fasi che caratterizzano la vendita e il post vendita di un prodotto.

La nostra Packing List Photo va a curare nei minimi particolari quella che è la spedizione di materiale: sfruttando le nuove tecnologie (tablet, smartphone), in grado di leggere il QR-CODE, l’utente, puntando il dispositivo sul codice applicato alla cassa, potrà visualizzare le immagini associate ad ogni articolo in essa contenuto.


Packing List Photo - OCME - Robopac | Sygest Srl

L’attenzione attribuita a questa fase garantisce un elevato controllo tra materiale spedito e quello preparato dall’imballatore, evitando fermi in dogana, contestazioni da parte del cliente ed errori di spedizioni, quindi tempo perso e costi aggiuntivi relativi a ritardi e/o rispedizioni.

Questo perfezionamento della metodologia di imballo/spedizione porta non solo ad una riduzione dei tempi di controllo presso dogane, cantieri e clienti finali, ma anche ad una semplificazione nella comunicazione delle informazioni fra azienda-cliente e tempo risparmiato dagli installatori “on field”.

I risultati effettivi e concreti della Packing List Photo portano un netto miglioramento dell’immagine e della reputazione aziendale, visti gli incrementi quantitativi e qualitativi.

I nostri clienti Robopac San Marino, Robopac System e OCME, che per il 90% esportano le proprie macchine nei principali mercati internazionali, assicurano un servizio post-vendita tempestivo e risolutivo a livello mondiale.

Read more

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Packing List Fotografica – Seminario Sygest

Packing List Fotografica - origine merci | Sygest Srl

Packing List Fotografica e origine della merce: il seminario di Sygest

Venerdì 28 settembre, Sygest ha organizzato un seminario sul tema packing list fotografica, orientato in modo specifico alle problematiche relative alle spedizioni di merce. Referenti della giornata sono stati Marco Dolci (Shipping advisor) che ha illustrato le linee guida per la corretta gestione di una packing list, introducendo anche il delicato tema di origine della merce, ed Elena Vona (Shipping Department – Gebo Packaging Solutions Italy) che ha analizzato nel dettaglio il case history di successo riguardante l’utilizzo della soluzione Packing List Photo di Sygest da parte di Gebo Packaging Solutions Italy.

Clicca sul bottone in basso per scaricare le slide relative alle “Linee Guida su gestione Packing List e origine della merce”

 

Packing list fotografica: vantaggi della gestione visuale

La Packing List Fotografica, con tutti i benefici operativi che derivano dal suo utilizzo, rientra di diritto nella sfera di competenza di ciò che oggi viene indicato con il termine EIE (acronimo inglese di Excellence In Execution) e si riferisce alla capacità di un’azienda di conseguire nel migliore modo possibile tutti gli obiettivi prefissati in partenza, mirando alla piena soddisfazione del proprio cliente.


Packing List Fotografica - origine merci | Sygest Srl

Questo è l’aspetto principale che accomuna le imprese di maggior successo: elaborare strategie corrette per il proprio profilo di business e implementare quindi comportamenti idonei alla finalizzazione efficace e profittevole dei progetti.

Gli obiettivi dichiarati della Packing List Fotografica sono principalmente tre:

  • fornire informazioni chiare per identificare la merce oggetto di spedizione;
  • gestire le informazioni richieste non solo attraverso codici e descrizioni, ma anche con immagini;
  • identificare puntualmente ogni singolo componente oggetto di spedizione.

Nel caso concreto di Gebo Packaging Solutions Italy, la soluzione di Packing List Fotografica messa a punto da Sygest, ovvero Packing List Photo, ha permesso di migliorare notevolmente le pratiche di spedizione, grazie alla presenza di fotografie in grado di fornire un riscontro sintetico, immediato e dettagliato del materiale spedito.

Read more

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail