E-commerce B2B – whitepaper

E-commerce B2B whitepaper - Web Spare Parts | Sygest Srl

E-Commerce B2B: numerosi vantaggi per le aziende

Sygest ti regala il whitepaper che analizza tutte le opportunità derivanti dall’adozione di una soluzione e-commerce B2B

Disporre di una piattaforma e-commerce B2B rappresenta al giorno d’oggi per un’azienda un importante strumento da utilizzare per aumentare vendite e margini di guadagno, conquistare nuovi mercati, servire al meglio le richieste di clienti e rivenditori e incrementare la brand loyalty.

Inoltre, consente di migliorare e innovare i servizi offerti e il ruolo delle reti di vendita, così da poter ridisegnare i processi aziendali e i modelli di business.





E-commerce B2B whitepaper - Web Spare Parts | Sygest Srl

Dalle ultime analisi di mercato risulta che circa l’89% dei buyer B2B usa internet come canale principale per le ricerche d’acquisto, mentre i siti aziendali hanno nei motori di ricerca il 73% circa del traffico totale.

Questi dati indicano che il web è diventato il canale di riferimento non solo del B2C, ma anche di chi opera nel B2B. Da questo punto di vista l’e-commerce B2B rappresenta la logica conseguenza e la soluzione più ovvia e vincente per un’azienda per rimanere competitiva nel mercato (non solo quello nazionale ma anche estero).

Con l’e-commerce B2B l’aumento del valore medio del cliente non si limita alle azioni di cross selling e up selling, ma viene incrementata anche la fidelizzazione del cliente, che può concretizzarsi in vari modi: fornitura di un’assistenza rapida e professionale, realizzazione di un’esperienza d’acquisto personalizzata, sconti e promozioni mirate, ecc.



Web Spare Parts – la soluzione e-commerce B2B per la gestione e vendita dei ricambi

Web Spare Parts, modulo di SYS Suite®, è la soluzione di e-commerce B2B ideata da Sygest per la gestione e la vendita delle parti di ricambio. Si tratta di un portale web dedicato alla:

  • pubblicazione di cataloghi ricambi interattivi sia 2D che 3D;
  • gestione delle offerte;
  • vendita dei ricambi;
  • gestione delle documentazioni di vendita e post‐vendita.

Read more

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Web Communication e imprese

Web Communication - Web Marketing aziende | Sygest Srl

Web Communication e Social Media per le imprese

Giovedì 11 aprile 2019, presso l’istituto Orsoline di Parma, si è tenuto un incontro organizzato dal gruppo EmilBanca sul tema “Web Communication e imprese“, in cui è intervenuto come relatore l’Ing. Artemio Bisaschi (CEO di Sygest).

Web Communication - Social Media imprese | Sygest Srl

L’ingegner Bisaschi ha illustrato le strategie di web marketing adottate da Sygest in questi anni: cura della comunicazione online e monitoraggio costante della presenza sui social media.

Il focus dell’incontro era mostrare come un’azienda ha la possibilità di cogliere al meglio le opportunità fornite dalla Web Communication (o comunicazione digitale), migliorando la propria presenza sui motori di ricerca e imparando a promuovere efficacemente se stessa sui social network.

Molte aziende commettono l’errore di credere che per essere efficaci sulla rete e ricevere richieste da potenziali clienti sia sufficiente possedere un sito web e mettere in mostra i propri contatti di riferimento.

Ovviamente le cose non funzionano in questo modo: per sfruttare appieno le potenzialità di Internet e ottenere risultati concreti è necessario pianificare e realizzare una serie di strategie di web communication, che puntino ad accrescere la propria identità digitale e a moltiplicare le opportunità di contatto con potenziali lead sparsi in tutto il mondo, in maniera rapida e immediata.

Web Communication - Web Marketing aziende | Sygest Srl

Al giorno d’oggi avere una presenza virtuale di rilievo è una prerogativa fondamentale per un’azienda: dal sito internet, al blog fino ad arrivare ai social media, complice l’enorme diffusione della tecnologia mobile e delle connessioni internet ad alta velocità, i contenuti digitali sono sempre più fruibili in ogni istante tramite smartphone e tablet.

L’aggiornamento costante del proprio sito web, ottimizzando i contenuti dal punto di vista del SEO (allo scopo di avere una migliore indicizzazione all’interno dei motori di ricerca), la pubblicazione di articoli interessanti sul blog aziendale e la cura dei canali social rappresentano alcune delle azioni più comuni che accrescono la visibilità del brand.

Read more

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

E-commerce B2B per le aziende

E-commerce B2B - Web Spare Parts | Sygest Srl

E-commerce B2B: perché le aziende dovrebbero utilizzarlo per vendere i propri prodotti

 

Quando parliamo di e-commerce B2B ci riferiamo alla vendita on-line rivolta a operatori business, ovvero piattaforme di commercio elettronico destinate esclusivamente agli scambi commerciali tra aziende. L’utilizzo di sistemi e-commerce B2B, stando ai dati raccolti da numerose ricerche di mercato, è in costante ascesa e sta registrando volumi di fatturato incrementali.

Le soluzioni di e-commerce B2B assumono la dimensione di una vera e propria nuova relazione digitale tra le aziende in cui riveste molta importanza l’integrazione con l’ERP aziendale, che possiede tutti i dati e le informazioni necessarie per contribuire ad alimentare il sistema.

Alcuni elementi rilevanti per un sistema e-commerce B2B di successo sono sicuramente:

  • il cloud, per assicurare al sistema alti livelli di affidabilità delle performance e scalabilità;
  • l’interfaccia grafica che dev’essere responsive, utilizzabile senza alcun problema e limitazione attraverso qualsiasi dispositivo, come PC, tablet o smartphone;
  • l’utilizzo di tecniche di comunicazione funzionali e lo sfruttamento del concetto di usabilità, affinché il sistema risulti user-friendly e possa essere utilizzato da chiunque senza la necessità di formazione specifica.

Un’e-commerce B2B deve fornire ai clienti la possibilità di accesso a un catalogo aziendale sempre aggiornato, condividendo informazioni relative alle condizioni commerciali, disponibilità di magazzino, descrizioni e schede tecniche, immagini e contenuti video. Il cliente deve poter cercare un prodotto attraverso l’ausilio di categorie oppure effettuando una ricerca in base a codici identificativi, descrizioni e keywords specifiche o correlate.

L’utente poi, attraverso il profilo registrato sulla piattaforma e-commerce, può visualizzare i prezzi dei prodotti che variano a seconda di condizioni commerciali specifiche, utilizzando la lingua e il tipo di valuta selezionati.

Oltre al vantaggio di disporre di un catalogo digitale aggiornato in tempo reale, in modo automatico e disponibile anche per il mercato estero, il sistema di e-commerce tiene inoltre traccia di tutti gli ordini ricevuti dai clienti, assicurando una drastica riduzione delle tempistiche amministrative ed eliminando flussi di dati errati in immissione. Inoltre, il cliente può sempre controllare lo stato di evasione dell’ordine, tenere traccia della cronologia degli ordini passati, consultare i propri documenti fiscali, i preventivi, etc.

Un e-commerce B2B facilita il lavoro di agenti e consulenti di vendita attraverso le funzioni di raccolta ordini, consultazione delle informazioni amministrative e di credito, statistiche di fatturato.

L’e-commerce può essere utilizzato anche come potente strumento di customer care, diventando un luogo virtuale in cui l’utente trova strumenti utili per relazionarsi con l’azienda in modo semplice ed efficace: accesso all’helpdesk, acquisto di servizi aggiuntivi in modalità self-service attraverso l’interazione in real-time con un operatore, etc.

Read more

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

E-commerce B2B – Vantaggi per le aziende

E-commerce B2B – Vantaggi business aziende | Sygest Srl

E-commerce B2B: come cambia il modo di fare business tra le aziende

Negli ultimi anni l’utilizzo delle piattaforme e-commerce B2B ha registrato un forte incremento, complice anche l’influenza della digital trasformation e i progressi nel campo della digitalizzazione, portando in dote numerosi vantaggi alle aziende che ne fanno uso.

Si avverte dunque una maggiore sensibilità da parte delle imprese verso le opportunità offerte dall’e-commerce B2B, intesa come una sorta di rivisitazione in ambito digitale del modo in cui un’organizzazione funziona e si relaziona con i propri clienti/fornitori oltre che un elemento essenziale per la competitività.

Le soluzioni di e-commerce B2B (o Business-to-Business) riguardano le transazioni commerciali tra aziende e dunque interessano la catena logistica, ovvero quelle relazioni che un’impresa stabilisce con i propri fornitori per attività di approvvigionamento e pianificazione della produzione, o con clienti professionali dislocati in diversi punti della filiera produttiva.

Una piattaforma e-commerce B2B rappresenta per un’azienda una ricca occasione di sviluppo da sfruttare, che consente di far risparmiare tempo e denaro, oltre che di velocizzare le procedure, moltiplicando cosi le potenziali occasioni di vendita di servizi e prodotti ad altre imprese.

Ad oggi l’utilizzo delle soluzioni di e-commerce B2B è in costante ascesa (e lo dimostrano anche i numeri raggiunti sul mercato) ma, per rispondere adeguatamente alle crescenti richieste e aspettative degli acquirenti business, queste dovranno sempre più incorporare le innovazioni dei modelli B2C (Business-to-Consumer).

 

Alcune considerazioni

  • Il 94% delle imprese esegue una ricerca online prima di effettuare l’acquisto dei prodotti (fonte: Accenture), mentre il 55% compie ricerche online per almeno metà degli acquisti corporate (fonte: Accenture).
  • La digitalizzazione degli acquisti porta a un risparmio che oscilla tra € 25 e € 65 a ciclo (fonte: Osservatorio B2B della School of Management del Politecnico di Milano).
  • Il 52% dei buyer prevede di operare almeno la metà degli acquisti online nei prossimi 3 anni (fonte: Forrester Consulting).
  • Il 49% delle aziende che acquistano online si aspettano di trovare un e-commerce B2B con le stesse caratteristiche di un B2C, che dia cioè la possibilità di trovare offerte, sconti o promozioni.

Read more

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Blockchain nel B2B, Industria 4.0 e IoT

Blockchain - B2B - Industria 4.0 - IoT | Sygest

Blockchain – Principali applicazioni per aziende B2B, Industria 4.0 e Internet of Things (IoT)

La Blockchain, che letteralmente vuol dire “catena di blocchi”, è una struttura dati condivisa e immutabile, definita come un registro digitale le cui voci sono raggruppate in “pagine” (dette blocchi), concatenate in ordine cronologico e la cui integrità viene garantita da primitive crittografiche. Nonostante la sua dimensione sia destinata a crescere nel tempo, questa resta immutabile dato che il suo contenuto una volta scritto è non più modificabile né eliminabile, a meno di non invalidare l’intera struttura.

La Blockchain può essere definita come un database distribuito e decentralizzato, gestito da una rete di nodi, ognuno dei quali ne possiede una copia privata. Non è richiesto che i nodi coinvolti conoscano l’identità reciproca o si fidino l’uno dell’altro. Per garantire la coerenza tra le varie copie, l’aggiunta di nuovo blocco è globalmente regolata da un protocollo condiviso. Una volta autorizzata l’aggiunta del nuovo blocco, ogni nodo aggiorna la propria copia privata: la natura stessa della struttura dati garantisce l’assenza di una sua manipolazione futura.

Grazie a queste caratteristiche, la Blockchain può essere paragonata alle banche dati e ai registri gestiti in maniera centralizzata da autorità riconosciute e regolamentate (pubbliche amministrazioni, banche, assicurazioni, intermediari di pagamento, ecc.), rappresentando difatti un’alternativa in termini di sicurezza, affidabilità e costi.

Quando si parla di applicazioni della Blockchain, la prima cosa che viene subito in mente sono le criptovalute quali Bitcoin, BlackcoinDash e Nxt.  Questa tecnologia possiede comunque un enorme potenziale e viene utilizzata in diversi ambiti, ad esempio come quello delle aziende B2B, per trasformare i modelli operativi nel lungo periodo.

La tecnologia Blockchain ha tutte le carte in regola per diventare il punto di partenza del cosiddetto Internet of Value: un sistema di cripto valute vigilate, dove la rete digitale di nodi si scambia valore seguendo un sistema di algoritmi e regole crittografiche tramite asset digitali.

 

Applicazioni della Blockchain per le aziende B2B

Come abbiamo avuto modo di analizzare, la Blockchain è in grado di autenticare le informazioni digitali e di conseguenza creare valore. Nell’ambito delle aziende B2B, questa tecnologia è in grado di aprire gli scenari a nuove soluzioni:

  • Contratti intelligenti: il database distribuito consente la codifica dei singoli contratti, eseguiti solo dopo l’incontro di condizioni specifiche.
  • Data management: dato che può essere facilmente distribuito in piccole quantità, il Bitcoin sarà probabilmente la valuta usata per le transazioni relative alla gestione e vendita dei dati generati dalle attività online.
  • Sharing economy: abilitando un sistema di pagamenti peer-to-peer, la Blockchain apre gli scenari alle interazioni dirette tra le parti, con un’economia decentralizzata e di condivisione.
  • Governance: rendendo i risultati accessibili e disponibili a tutti gli utenti, la tecnologia di database distribuita può dare piena trasparenza a votazioni/elezioni o a qualsiasi altro tipo di sondaggio.
  • E-commerce B2B: viene fornita una maggiore sicurezza a queste piattaforme, semplificando lo scambio, la condivisione di documenti tra aziende ed evitando le truffe online
  • Stock Trading: quando viene eseguito un peer-to-peer, le conferme commerciali diventano quasi istantanee; così facendo gli intermediari (come i revisori, i custodi, etc.) vengono rimossi dal processo.
  • Protezione della proprietà intellettuale: gli Smart Contracts proteggono il copyright e automatizzano la vendita di lavori creativi online, eliminando il rischio della copia di file e della loro distribuzione senza il consenso dell’autore.

Read more

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail