Fabbrica Digitale

Fabbrica Digitale | Convegno a Mespe 2016

Fabbrica Digitale – Convegno alla fiera Mecspe 2016

 

Lo scorso 18 Marzo, nella cornice della fiera internazionale di MECSPE 2016 (Sala B – Padiglione 7 delle Fiere di Parma) si è tenuto un interessante workshop sul tema della Fabbrica Digitale dal titolo “Accelerare il percorso di trasformazione digitale del settore manifatturiero italiano“, organizzato dall’Università di San Marino, Confindustria Servizi Innovativi e Unione Parmense degli Industriali.

L’obiettivo del convegno è stato quello di analizzare, anche attraverso casi concreti e best practices, la trasformazione digitale dei processi industriali. Una vera e propria rivoluzione dell’assetto produttivo tradizionale in Europa, che sta creando notevoli opportunità ma anche grandi sfide. L’incontro è stata anche un’occasione per presentare e soprattutto confrontare le strategie UE ed italiane per accelerare la transizione alle tecnologie digitali dei processi di produzione tradizionali e discutere su come sostenere e rafforzare la competitività dell’industria italiana sui nuovi scenari: identificando programmi, azioni e strumenti che meglio si adattano alla specifica struttura e dinamiche del nostro comparto industriale.


Fabbrica Digitale | Mespe 2016

Fra i temi caldi che sono stati trattati trattati citiamo: l’Internet delle Cose, Sistemi Ciberfisici, Big Data, Robotica Avanzata, l’Intelligenza Artificiale (IA), Sistemi Autonomi e Additive Manufacturing. Queste sono tematiche che gradualmente stanno inducendo dei cambiamenti radicali nei ruoli e strategie delle aziende verso i propri clienti, lungo tutta la catena del valore. La Fabbrica 4.0 è anche il driver di una più ampia trasformazione strutturale delle economie europee. Le aziende si trovano in qualche modo sollecitate a modificare rapidamente i propri processi di produzione, i prodotti ed i modelli di business tradizionali adattandoli a nuove dinamiche di mercato. Se si vuole essere in grado di cogliere con successo tutte queste nuove opportunità offerte occorre acquisire specifiche conoscenze e raggiungere una certa maturità digitale.

La crescita che viene imposta dalla globalizzazione al sistema produttivo europeo dovrà ruotare intorno alle grandi innovazioni. Queste però, almeno nella fase iniziale, intimoriscono un po’ dato che indirizzano verso un importante cambiamento. Bisogna però convincersi del fatto che solo attraverso un cambiamento radicale il sistema potrà tornare a crescere in modo considerevole. Tutto questo avverrà nel momento in cui saremo davvero in grado di convergere completamente le innovazioni contemporanee (come l’Intelligenza Artificiale e l’Internet delle Cose) verso una nuova rivoluzione industriale. Si prospetta dunque uno scenario in cui tutto sarà ridisegnato: dall’organizzazione sociale fino ai centri di produzione.

Read more

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail