DeviceLock Discovery

DeviceLock lancia il nuovo modulo DeviceLock Discovery

 

Caratteristiche

La Suite DLP di DeviceLock presenta il nuovo elemento funzionale DeviceLock Discovery, che permette di ottenere visibilità e controllo delle informazioni archiviate in ambiente IT. Lo scopo è di prevenire proattivamente la sottrazione e/o perdita dei dati conformandosi a regolamenti e impostazioni in tema di sicurezza dei dati aziendali. DeviceLock Discovery esegue automaticamente la scansione dei dati residenti nelle condivisioni di rete, nei sistemi di archiviazione come pure nei computer presenti internamente ed esternamente al network aziendale.


DeviceLock Discovery

Riconoscimento del Contenuto

DeviceLock Discovery ispeziona i contenuti di testo in più di 120 formati di file e più di 40 tipi di archivi nidificati. Al fine di identificare contenuti riservati, DeviceLock Discovery utilizza metodi di riconoscimento strutturati come l’incrocio di parole chiavi e regular expressions (RegExp). Per facilitare la definizione delle regole di filtrazione dei contenuti, il prodotto è rilasciato con centinaia di parole chiave specifiche per diversi settori industriali e linguaggi come pure di modelli di RegExp, per i tipi più comuni di informazioni quali carte di credito, conti correnti bancari, indirizzi, patenti di guida etc. Inoltre è sempre possibile creare dizionari e modelli propri L’accuratezza del riconoscimento del contenuto è massimizzata dall’analisi morfologica delle parole chiave in Inglese, Francese, Tedesco, Italiano, Portoghese, Russo, Spagnolo e Catalano.

Promozioni

In occasione del lancio del nuovo modulo “DeviceLock Discovery” ci saranno delle promozioni valide per abbinamenti parziali o totali della DeviceLock Endpoint DLP Suite con quella del nuovo modulo.

Informazioni e contatti

Per scoprire le promozioni per i nuovi clienti e per chi è già cliente scriveteci a e.corradini@sygest.it e visitate il nostri siti www.sygest.com e www.manualipdf.it .

 
 
 

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *