Realtà Aumentata e Realtà Virtuale

Realtà Aumentata e Realtà Virtuale

Realtà Aumentata e Realtà Virtuale nell’Industria 4.0

Negli ultimi anni abbiamo sentito spesso parlare di Realtà Aumentata e Realtà Virtuale e, progressivamente, il mercato è stato invaso da una miriade di prodotti dedicati a queste due tecnologie.

Le maggiori aziende hi-tech come Microsoft, Oculus VR, Sony, Google e persino Facebook hanno realizzato dei visori progettati appositamente per sfruttare al meglio le potenzialità di una delle due tecnologie o addirittura di entrambe.

Solo fino a pochi anni fa questi strumenti venivano considerati semplicemente come un gioco, mentre ora hanno raggiunto dei livelli di performance talmente elevati da essere pronti per l’impiego in ambienti produttivi.


Realtà Aumentata e Realtà Virtuale - Industria 4.0 | Sygest Srl

Nonostante abbiano dei punti in comune, queste tecnologie sono assai differenti tra loro e spesso si tende a far confusione pensando che siano invece la stessa cosa. Facciamo ora un po’ di chiarezza.

 

Realtà Aumentata

La Realtà Aumentata (AR o Augmented Reality) arricchisce la nostra percezione sensoriale attraverso vari livelli di informazioni che vengono elaborate e trasmesse elettronicamente e che non sono percepibili attraverso i cinque sensi.

L’obiettivo è dunque quello di aumentare il più possibile il numero di informazioni della realtà percepita dall’utente (attraverso testi, ipertesti, video, immagini 2D ed elementi 3D) mediante visori detti head-up display (HUD) in grado di elaborare i dati provenienti da appositi marcatori (detti trackable o AR Tag).

La Realtà Aumentata non prevede l’isolamento totale dall’ambiente circostante, ma ha bisogno che l’utente mantenga un certo contatto visivo con esso così da poter sovrapporre tutte le informazioni utili.

Read more

Condividi l'articolo su:

Facebooktwittergoogle_plusredditlinkedintumblrmail

Digitalization Package

Digitalization Package

Digitalization Package: la soluzione orientata al Service 4.0

In questo articolo parleremo di un caso di successo legato al discorso del Industria 4.0, la soluzione Digitalization Package di Clevertech, in cui l’innovazione è al servizio delle performance.

Prima di tutto occorre specificare  che l’obiettivo del Service 4.0 è quello di offrire ai vendor di macchine industriali delle nuove opportunità nella gestione della manutenzione, diversificando in questo modo la propria offerta commerciale e, al contempo, proponendo dei sistemi in grado di garantire alti standard di affidabilità ed elevati gradi di flessibilità associati a una forte automazione.

Per variare la propria offerta, le imprese mettono a disposizione dei propri clienti delle soluzioni innovative in grado di fornire loro servizi altamente efficienti di assistenza e manutenzione.

In ottica Service 4.0, Sygest ha sviluppato diverse soluzioni software rivolte alle aziende che puntano a migliorare la gestione della documentazione, dei ricambi e del service, con un’attenzione particolare verso la generazione dei manuali, la gestione dei flussi di dati e della ricambistica.

La gamma d’offerta Sygest riguardante l’area service/after sales, rilascia già applicazioni e servizi compliance sviluppate sul modello dell’Industria 4.0.

Per la soluzione Digitalization Package di Clevertech,  Sygest ha sviluppato tutta la parte relativa alla gestione della documentazione tecnica e dei ricambi online e offline, rendendo il cliente operativo anche attraverso dispositivi mobili, mediante l’uso di una app dedicata.

 

Digitalization Package di Clevertech

Clevertech è un’azienda di Reggio Emilia che progetta, produce e commercializza macchine e impianti per l’automazione del fine linea dei maggiori produttori di beni di largo consumo.

Fin dalla sua nascita, ha creato soluzioni concrete per l’industria, che poi ha esportato anche all’estero, realizzando una gamma completa di modelli di pallettizatori e depallettizatori studiati per soddisfare le più stringenti esigenze in termini di produttività e caratteristiche di prodotto.

Digitalization Package è la soluzione innovativa creata dall’azienda e messa a disposizione di tutti i suoi clienti con lo scopo di fornire un servizio molto performante, semplice e rapido, in ottica Service 4.0.

 

Gestione dei manuali ricambi online e offline

Attraverso la soluzione Digitalization Package, tutta la documentazione tecnica delle macchine digitali viene resa subito disponibile in locale, su dispositivo mobile (smartphone e tablet) e via web, attraverso la lettura dello specifico QR-code.

Posizionando un tablet, o un dispositivo mobile dotato di fotocamera, davanti alla macchina da analizzare è possibile rendere il processo di identificazione di gruppi e componenti molto più semplice e immediato, disponendo di un accesso diretto.


Digitalization Package Clevertech - Service 4.0 | Sygest

Read more

Condividi l'articolo su:

Facebooktwittergoogle_plusredditlinkedintumblrmail

Logistica 4.0

Logistica 4.0

Logistica 4.0: il punto di forza di un’impresa di qualità

Logistica 4.0 e supply chain sono ormai diventati temi di cruciale importanza per le PMI, assolutamente indispensabili per poter fare quel salto di qualità necessario per competere nel mercato di oggi.

Come indicato nel modello dell’Industria 4.0, con la logistica 4.0 vengono stravolte le classiche modalità di trasferimento degli ordini a vantaggio di una maggiore efficienza e riduzione dei tempi, grazie allo sviluppo tecnologico e alla nuova trasformazione della macchina manifatturiera connessa all’industria.

All’interno della realtà aziendale si evolvono sia i metodi di produzione che il modo di intendere i processi logistici: gli ordini vengono spediti sempre più rapidamente, sono monitorati in real-time e raggiungono le destinazioni predefinite in pochissimo tempo.

Diventa sempre più cruciale la certezza della corrispondenza tra materiale inviato dal fornitore e materiale ordinato dal cliente, anche per contenere tre ordini di criticità:

  • Criticità doganale: in caso d’ispezione doganale, la distinta dei colli è fondamentale per la verifica della merce.
  • Criticità assicurative: la distinta dei colli, e ulteriori informazioni di accompagnamento (es: numero e peso dei colli), diventano documenti di riferimento per la valutazione dell’entità di eventuali danni subìti.
  • Criticità nei rapporti di filiera: la distinta dei colli deve garantire la completezza e la correttezza della spedizione verso il cliente e, inoltre, assicurare il controllo di quanto caricato e spedito da eventuali subfornitori.

Diventa quindi determinante il continuo scambio di dati tra cliente e fornitore, magazzino interno e produzione, fasi di processo e attività gestionali.

 
Read more

Condividi l'articolo su:

Facebooktwittergoogle_plusredditlinkedintumblrmail

Voucher digitalizzazione: ultimi aggiornamenti

Voucher digitalizzazione: ultimi aggiornamenti

Voucher digitalizzazione PMI: dal 30 gennaio al 9 febbraio si potranno inviare le domande

E’ previsto per il 30 gennaio 2018 dalle ore 10.00 l’invio delle domande a valere sulla misura del voucher digitalizzazione per le PMI: il termine ultimo è stato invece fissato alle ore 17.00 del 9 febbraio 2018.

Dal 15 gennaio è comunque possibile compilare la domanda attraverso la procedura informatica: basta collegarsi  alla piattaforma dedicata, accedere all’apposita sezione “Accoglienza Istanze” e cliccare poi su “Voucher per la digitalizzazione“.

Di seguito, elenchiamo due riferimenti utili inerenti al voucher digitalizzazione:

A cosa serve il voucher digitalizzazione


Voucher digitalizzazione PMI - MISE | Sygest

Il voucher digitalizzazione è destinato all’acquisto di apparati hardware, sistemi software e servizi specialistici necessari a favorire la digitalizzazione dei processi aziendali e l’ammodernamento tecnologico delle PMI.

In particolare, il voucher digitalizzazione può essere usato per:

  • aumentare l’efficienza aziendale, attraverso sistemi gestionali e strumenti a supporto della gestione dei processi;
  • migliorare l’organizzazione del lavoro, mediante sistemi tecnologici innovativi e forme di flessibilità del lavoro, come il telelavoro;
  • sviluppare soluzioni di e-commerce;
  • sfruttare tutti i vantaggi della connessione a banda larga e ultralarga o del collegamento alla rete internet attraverso la tecnologia satellitare;
  • fare attività di formazione qualificata ai propri dipendenti in materia ICT.

Read more

Condividi l'articolo su:

Facebooktwittergoogle_plusredditlinkedintumblrmail

Iper-Ammortamento 2018

Iper-Ammortamento 2018

Iper-Ammortamento 2018: tutte le novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2018

Lo scorso 23 dicembre 2017 è stato approvato definitivamente dal Senato il testo della Legge di Bilancio 2018, che prevede la proroga delle misure adottate per Super e Iper-Ammortamento anche per l’anno 2018, nonché numerose novità che interessano direttamente la sfera dell’Industria 4.0.

Con questa manovra finanziaria, il Governo punta a supportare e incentivare le imprese che investono in beni strumentali, in beni materiali e immateriali (software e sistemi IT) funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi.


Iper-Ammortamento 2018 - Industria 4.0 | Sygest Srl

Iper-Ammortamento 2018

L’Iper-Ammortamento 2018 viene confermato nella misura del 150%: si va avanti un altro anno intero, fino al 31/12/2018, con consegne fino al 31/12/2019 se viene versato un acconto pari ad almeno il 20% dell’ordine.

È stata introdotta, inoltre, la possibilità di poter sostituire “in corso d’opera”, ovvero durante il periodo dell’ammortamento, i beni che fruiscono dell’Iper-Ammortamento 2018 con altri beni aventi caratteristiche non inferiori.

L’ultima novità riguarda invece i beni immateriali dell’allegato B (legge n. 232/2016), dove occorre segnalare l’aggiunta di tre nuove voci relative a:

Read more

Condividi l'articolo su:

Facebooktwittergoogle_plusredditlinkedintumblrmail

Iscriviti al Blog per ricevere tutte le news