MECSPE 2019 – Sygest presente in fiera

MECSPE 2019 – Sygest presente in fiera

MECSPE 2019 – Sygest sarà presente alla fiera di riferimento dell’industria manifatturiera

Sygest parteciperà a MECSPE 2019, il più grande appuntamento dedicato alle eccellenze tecnologiche applicate all’industria e presenterà le innovative soluzioni sviluppate in ambito Service 4.0

Dal 28 al 30 marzo, presso il quartiere fieristico di Parma, si svolgerà MECSPE 2019, l’evento di riferimento per l’industria manifatturiera che ogni anno riunisce fornitori e produttori del mondo dell’automazione.


MECSPE 2019 - Prenota la tua DEMO gratuita in fiera | Sygest Srl

Sygest sarà presente a MECSPE 2019 allo Stand C62 (Padiglione 6) con la gamma completa di soluzioni ideate per l’automazione industriale e sviluppate secondo il modello dell’Industria 4.0, con l’intento di ottimizzare l’interazione uomo-macchina.

Per presentare le ultime novità, Sygest dà la possibilità di prenotare una DEMO relativa a una o più soluzioni specifiche, che verrà poi eseguita nello stand durante le giornate del MECSPE 2019:

 


 

Service 4.0: le innovative soluzioni proposte da Sygest

In ambito Service 4.0, Sygest ha sviluppato delle soluzioni software innovative capaci di offrire ai vendor di macchine industriali delle nuove e vantaggiose opportunità legate alla gestione della manutenzione, proponendo allo stesso tempo dei sistemi in grado di garantire elevati standard di affidabilità e alti gradi di flessibilità associati a una forte automazione.

Read more

PDM evoluto – Webinar

PDM evoluto – Webinar

PDM evoluto – Webinar 01/03/19, ore 15:00

Scopri l’innovativo PDM evoluto che consente di gestire in maniera ottimale i dati CAD, creando numerosi vantaggi e benefici all’ufficio tecnico. Iscriviti al webinar del 01/03/19 alle ore 15:00.

 



ATTENZIONE: i posti sono limitati. Prenotati subito!
 

Un PDM evoluto è uno strumento assolutamente indispensabile per l’ufficio tecnico che fa del sistema CAD il centro di gravità di tutte le informazioni tecniche e non solo. Un PDM evoluto può lavorare con tutte le tipologie di documenti (per esempio con file DWG/DXF) e con i software del pacchetto Office (Word, Excel, Power Point, Outlook).

Chiunque abbia bisogno di creare un documento, di salvarlo, di metterlo in sicurezza, di gestirne lo stato o di ricercarlo potrà trovare in un PDM evoluto la soluzione ideale. I dati validati con un PDM evoluto possono essere ufficializzati per raggiungere, tramite un’interfaccia web, tutti coloro che hanno bisogno di ricercare e consultare dati certificati e leggeri nei formati più comuni (2D, 3D, PDF, JT, PNG).

Grazie a un PDM evoluto è possibile gestire i documenti della commessa, consultare le distinte tecniche o inserire dei commenti su un particolare documento (per esempio per segnalare una non conformità). Un PDM evoluto è una soluzione in grado di risolvere non solo le problematiche dell’ufficio tecnico ma anche quelle relative ad altre funzioni aziendali come la produzione, la ricerca e sviluppo, l’ufficio acquisti, l’ufficio ricambi.

Un PDM evoluto è uno strumento auto-consistente e progettato per posizionare il sistema CAD al centro dell’azienda, ma, allo stesso tempo, garantisce una flessibilità totale e consente di raggiungere qualunque obiettivo di automazione. Inoltre, si integra perfettamente e senza limitazioni con i principali sistemi CAD 3D, supporta file DWG e DXF e, in generale, tutti i documenti aziendali.

Read more

Iper-Ammortamento 2019

Iper-Ammortamento 2019

Iper-ammortamento 2019 – Numerosi incentivi fiscali destinati alle aziende per l’Industria 4.0

La nuova Legge di Bilancio prevede numerosi vantaggi per le aziende in ambito Industria 4.0, tra cui interessanti novità sugli incentivi fiscali legati all’iper-ammortamento 2019

La nuova Legge di Bilancio varata dal Governo prevede numerosi incentivi fiscali per le aziende, puntando a favorire lo sviluppo tecnologico e la crescita digitale secondo il modello Industria 4.0: uno su tutti l’iper-ammortamento 2019 per gli investimenti di beni materiali strumentali nuovi e ad alto contenuto tecnologico.

Sulla base delle disposizioni della Legge 232/2016 viene estesa l’agevolazione agli acquisiti di beni strumentali con caratteristiche “Industria 4.0” (Vedi allegato A), destinati a strutture produttive situate nel territorio dello Stato Italiano ed effettuati nel 2019, con la possibilità di consegna dei beni anche nel 2020 in presenza di ordini accettati con versamento di un acconto pari al 20% entro il 31/12/2019.

La manovra ha dunque disposto la proroga di un anno dell’incentivo fiscale, modificando però il metodo di calcolo dell’agevolazione a beneficio delle PMI, ma ha di fatto eliminato il super-ammortamento.

L’iper-ammortamento 2019 viene definito sulla base di alcuni scaglioni in misura decrescente rispetto al volume degli investimenti effettuati, ovvero:

  • 170% fino a 2,5 milioni di Euro di investimento;
  • 100% compresi tra 2,5 e 10 milioni di Euro di investimento;
  • 50% compresi tra 10 e 20 milioni di Euro di investimento;
  • 0% sulla parte di investimento eccedente il limite di 20 milioni di Euro.

L’iper-ammortamento 2019 prevede inoltre, per lo stesso periodo, anche agevolazione per i beni immateriali indicati nell’allegato B (legge n. 232/2016), tra cui quelli legati al cloud-computing, con la maggiorazione del 40%, senza limiti di importo, per chi effettua anche un solo investimento iper-ammortizzabile.

Read more

App e-commerce B2B

App e-commerce B2B

App e-commerce B2B: perché rappresenta un valore aggiunto per l’azienda

Come abbiamo avuto modo di esaminare nel corso del precedente articolo, l’utilizzo delle piattaforme di e-commerce B2B è in continua crescita: per adattarsi alle nuove tendenze in atto, molte aziende hanno iniziato a dotarsi di app e-commerce B2B come estensione del loro sito web.

Con il rilascio di una app e-commerce B2B l’azienda punta a perseguire una maggiore crescita delle vendite, cosi come avviene per i retailer online nel mercato B2C, offrendo numerosi benefici ai propri clienti, tra cui:

  • ricezione di offerte e promozioni ad-hoc;
  • flessibilità in fase di acquisto, che può avvenire in qualsiasi istante;
  • risparmio di tempo nella navigazione.

Grazie alle app e-commerce B2B è quindi possibile rispondere al meglio a tutte le esigenze e preferenze dei propri utenti, garantendo al tempo stesso un’esperienza di acquisto più personalizzata e mirata.

Per un’azienda, utilizzare un’app e-commerce B2B per il proprio business è una scelta vincente per diversi motivi: uno di questi è l’incremento di brand loyalty, l’opportunità di rendere più forte il rapporto con i clienti.

La fidelizzazione verso un brand è un aspetto determinante: garantendo promozioni e sconti esclusivi, gli utenti sono incoraggiati a effettuare i loro acquisti, attraverso esperienze personalizzate come le offerte one-time.

Occorre inoltre considerare che la stragrande maggioranza degli utenti utilizza sempre più nella vita privata dispositivi mobili (smartphone e tablet) e quindi fornire app e-commerce B2B assicura maggiore coinvolgimento, maggiore usabilità e la possibilità concreta di rafforzare la fedeltà dei clienti al proprio brand.

Read more

E-commerce B2B per le aziende

E-commerce B2B per le aziende

E-commerce B2B: perché le aziende dovrebbero utilizzarlo per vendere i propri prodotti

 

Quando parliamo di e-commerce B2B ci riferiamo alla vendita on-line rivolta a operatori business, ovvero piattaforme di commercio elettronico destinate esclusivamente agli scambi commerciali tra aziende. L’utilizzo di sistemi e-commerce B2B, stando ai dati raccolti da numerose ricerche di mercato, è in costante ascesa e sta registrando volumi di fatturato incrementali.

Le soluzioni di e-commerce B2B assumono la dimensione di una vera e propria nuova relazione digitale tra le aziende in cui riveste molta importanza l’integrazione con l’ERP aziendale, che possiede tutti i dati e le informazioni necessarie per contribuire ad alimentare il sistema.

Alcuni elementi rilevanti per un sistema e-commerce B2B di successo sono sicuramente:

  • il cloud, per assicurare al sistema alti livelli di affidabilità delle performance e scalabilità;
  • l’interfaccia grafica che dev’essere responsive, utilizzabile senza alcun problema e limitazione attraverso qualsiasi dispositivo, come PC, tablet o smartphone;
  • l’utilizzo di tecniche di comunicazione funzionali e lo sfruttamento del concetto di usabilità, affinché il sistema risulti user-friendly e possa essere utilizzato da chiunque senza la necessità di formazione specifica.

Un’e-commerce B2B deve fornire ai clienti la possibilità di accesso a un catalogo aziendale sempre aggiornato, condividendo informazioni relative alle condizioni commerciali, disponibilità di magazzino, descrizioni e schede tecniche, immagini e contenuti video. Il cliente deve poter cercare un prodotto attraverso l’ausilio di categorie oppure effettuando una ricerca in base a codici identificativi, descrizioni e keywords specifiche o correlate.

L’utente poi, attraverso il profilo registrato sulla piattaforma e-commerce, può visualizzare i prezzi dei prodotti che variano a seconda di condizioni commerciali specifiche, utilizzando la lingua e il tipo di valuta selezionati.

Oltre al vantaggio di disporre di un catalogo digitale aggiornato in tempo reale, in modo automatico e disponibile anche per il mercato estero, il sistema di e-commerce tiene inoltre traccia di tutti gli ordini ricevuti dai clienti, assicurando una drastica riduzione delle tempistiche amministrative ed eliminando flussi di dati errati in immissione. Inoltre, il cliente può sempre controllare lo stato di evasione dell’ordine, tenere traccia della cronologia degli ordini passati, consultare i propri documenti fiscali, i preventivi, etc.

Un e-commerce B2B facilita il lavoro di agenti e consulenti di vendita attraverso le funzioni di raccolta ordini, consultazione delle informazioni amministrative e di credito, statistiche di fatturato.

L’e-commerce può essere utilizzato anche come potente strumento di customer care, diventando un luogo virtuale in cui l’utente trova strumenti utili per relazionarsi con l’azienda in modo semplice ed efficace: accesso all’helpdesk, acquisto di servizi aggiuntivi in modalità self-service attraverso l’interazione in real-time con un operatore, etc.

Read more