Digital health

Digital health: la rivoluzione digitale della Sanità | Sygest Srl

Digital health: la rivoluzione digitale della sanità

 

La trasformazione digitale della sanità pubblica o digital health è una prospettiva realistica e assolutamente necessaria al giorno d’oggi. Essa è in grado da sola di garantire diversi vantaggi, contribuendo in maniera consistente ad aumentare l’efficienza dei sistemi sanitari e nello stesso tempo a ridurre i costi, con risvolti positivi sulla qualità dell’assistenza fornita ai pazienti.

La digital health o sanità digitale ci si basa sul supporto di: tecnologie di ultima generazione, software all’avanguardia, comunicazione fatta attraverso la rete di internet, app sviluppate per dispositivi mobili come tablet e smartphone.

La digital health è quindi il complesso delle risorse, soluzioni e tecnologie informatiche di rete applicate alla salute ed alla sanità.

Ciò nonostante l’Italia dimostra di essere abbastanza indietro rispetto alla maggior parte degli altri paesi dell’Unione Europea, per quanto concerne l’adozione di soluzioni e applicazioni digitali in ambito sanitario. Queste altre realtà sono caratterizzate da un contesto di base ben diverso da quello italiano, in cui si evidenzia un alto grado di digitalizzazione negli studi medici ed un elevato numero di pazienti che utilizzano Internet per cercare informazioni inerenti alla salute o semplicemente per poter prenotare le visite mediche.

Sono tante le cose che possono essere fatte attraverso la digital health, alcune di esse sono:

  • la ricerca online di informazioni sulla salute;
  • la prenotazione di visite mediche attraverso Internet;
  • i medici generici possono inviare le prescrizioni ai farmacisti in formato elettronico;
  • il paziente può scaricare, in formato elettronico, i referti delle sue radiografie, oppure i risultati delle analisi dell’esame a cui è stato sottoposto, senza doversi recare in ospedale;
  • i medici generici possono utilizzare il web per condividere i dati sanitari dei pazienti con altri operatori e professionisti del settore.


Digital health infographic | Sygest

 
Read more

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

SPS Italia

SPS Italia |Sygest convegno Ordine degli Ingegneri

SPS Italia – Sygest al convegno dell’Ordine degli Ingegneri

 

Come anticipato nel precedente articolo su SPS Italia, nella giornata di Mercoledì 25 Maggio, presso il Padiglione 1 Sala “Barilla” (Fiere di Parma), si è svolto un importante convegno organizzato dall’Ordine degli Ingegneri, dal titolo: “Dal Vapore alle reti d’impresa: le nuove frontiere della logistica e dell’automazione”.

Sygest Srl ha partecipato all’incontro e per l’occasione sono intervenuti l’Ing. Artemio Bisaschi (CEO – Sygest Srl), la Dott.ssa Emanuela Corradini (Chief Sales Officer – Sygest Srl) e l’Ing. Valentina Silva (Consulente alla direzione tecnica) per parlare di un’interessante tematica dal titolo: “Dalla progettazione 3D al service: la tecnologia a portata di mano“.

Tra i temi che sono stati affrontati durante la relazione, occorre menzionare quello della Fabbrica 4.0, il cui obiettivo principale è quello di enfatizzare l’idea di una consistente digitalizzazione collegata con tutte le unità produttive dell’economia. I processi interni della Fabbrica Digitale vengono raggruppati in tre aree:

  1. Connessione: comunicazione dispositivi e raccolta dati.
  2. Digitalizzazione: utilizzo delle informazioni per alimentare i processi decisionali.
  3. Business Intelligence: gestione dei dati e trasformazione in informazioni a valore per il business.

L’integrazione dei processi interni è un requisito fondamentale per creare “valori” legati al prodotto. Quest’ultimo, infatti, oggi si integra e trasforma in un servizio, che deve essere comunicato e condiviso in modo digitale.

Per chi progetta, il supporto più semplice da utilizzare è il CAD. A tal riguardo ci sono ancora dei punti in sospeso che impediscono il suo utilizzo all’interno dell’azienda in un’ottica estesa e di Digital Advanced Visualization. Questi aspetti riguardano:

  • CAD 2D vs CAD 3D
  • PDM vs PLM
  • Limiti tecnologici
  • Piattaforme (Windows Mobile, Android, iOS, etc.)
  • Sicurezza dati

Tutti questi temi sono stati analizzati in maniera molto approfondita e dettagliata: di seguito trovate le slide. Infine è stato anche illustrato il case-history legato a Emmeti SpA, azienda leader che realizza prodotti di packaging.

Read more

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Fabbrica Digitale

Fabbrica Digitale | Convegno a Mespe 2016

Fabbrica Digitale – Convegno alla fiera Mecspe 2016

 

Lo scorso 18 Marzo, nella cornice della fiera internazionale di MECSPE 2016 (Sala B – Padiglione 7 delle Fiere di Parma) si è tenuto un interessante workshop sul tema della Fabbrica Digitale dal titolo “Accelerare il percorso di trasformazione digitale del settore manifatturiero italiano“, organizzato dall’Università di San Marino, Confindustria Servizi Innovativi e Unione Parmense degli Industriali.

L’obiettivo del convegno è stato quello di analizzare, anche attraverso casi concreti e best practices, la trasformazione digitale dei processi industriali. Una vera e propria rivoluzione dell’assetto produttivo tradizionale in Europa, che sta creando notevoli opportunità ma anche grandi sfide. L’incontro è stata anche un’occasione per presentare e soprattutto confrontare le strategie UE ed italiane per accelerare la transizione alle tecnologie digitali dei processi di produzione tradizionali e discutere su come sostenere e rafforzare la competitività dell’industria italiana sui nuovi scenari: identificando programmi, azioni e strumenti che meglio si adattano alla specifica struttura e dinamiche del nostro comparto industriale.


Fabbrica Digitale | Mespe 2016

Fra i temi caldi che sono stati trattati trattati citiamo: l’Internet delle Cose, Sistemi Ciberfisici, Big Data, Robotica Avanzata, l’Intelligenza Artificiale (IA), Sistemi Autonomi e Additive Manufacturing. Queste sono tematiche che gradualmente stanno inducendo dei cambiamenti radicali nei ruoli e strategie delle aziende verso i propri clienti, lungo tutta la catena del valore. La Fabbrica 4.0 è anche il driver di una più ampia trasformazione strutturale delle economie europee. Le aziende si trovano in qualche modo sollecitate a modificare rapidamente i propri processi di produzione, i prodotti ed i modelli di business tradizionali adattandoli a nuove dinamiche di mercato. Se si vuole essere in grado di cogliere con successo tutte queste nuove opportunità offerte occorre acquisire specifiche conoscenze e raggiungere una certa maturità digitale.

La crescita che viene imposta dalla globalizzazione al sistema produttivo europeo dovrà ruotare intorno alle grandi innovazioni. Queste però, almeno nella fase iniziale, intimoriscono un po’ dato che indirizzano verso un importante cambiamento. Bisogna però convincersi del fatto che solo attraverso un cambiamento radicale il sistema potrà tornare a crescere in modo considerevole. Tutto questo avverrà nel momento in cui saremo davvero in grado di convergere completamente le innovazioni contemporanee (come l’Intelligenza Artificiale e l’Internet delle Cose) verso una nuova rivoluzione industriale. Si prospetta dunque uno scenario in cui tutto sarà ridisegnato: dall’organizzazione sociale fino ai centri di produzione.

Read more

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

MECSPE 2016

mecspe 2016

MECSPE 2016 – Tecnologie per l’innovazione

 

Dal 17 al 19 Marzo 2016, presso il quartier generale delle Fiere di Parma, si svolgerà MECSPE 2016 – Tecnologie per l’innovazione, ovvero il salone internazionale punto di riferimento per l’industria manifatturiera.

Lo spazio espositivo sarà strutturato secondo lo schema della città e quindi suddiviso e tratteggiato da vie, piazze e aree, ognuna delle quali sarà dedicata ad uno specifico comparto industriale.

Tra le principali novità dell’evento si registra la nuova edizione di Fabbrica Digitale, il cui tema discusso sarà quello della Fabbrica 4.0: un’iniziativa culturale e formativa che punta a dare suggerimenti e indicazioni utili per rendere l’industria italiana ancora più competitiva.




 

MECSPE 2016 – Guida ai 10 saloni della Fiera

L’evento si articola all’interno di un’organizzazione di ampie proporzioni che comprende ben 10 Saloni, tutti organizzati a livello tematico, in modo da fornire ai visitatori informazioni complete su come migliorare la produzione industriale: le macchine, i materiali, la progettazione, i processi di lavorazione e la creazione del manufatto.

  • Eurostampi – Macchine e subfornitura plastica. I migliori stampisti metteranno a disposizione dei visitatori tutta la loro esperienza e competenza nel proporre soluzioni innovative sulla costruzione dello stampo e sulla fase dello stampaggio, insieme all’esposizione di macchinari per la lavorazione delle materie plastiche.
  • Subfornitura meccanica. Questo salone è dedicato alle lavorazioni industriali per conto terzi, con oltre 300 aziende qualificate che esporranno i loro prodotti e servizi.
  • Subfornitura elettronica. Un’intera area dedicata all’outsourcing elettronico e autentico punto di incontro tra: aziende di assemblaggio e di progettazione, studi di ingegneria e aziende di contract manufacturing.
  • Control Italy. Sezione specializzata nell’assicurazione della qualità che si rivolge a: responsabili produzione, responsabili di qualità, ufficio tecnico, responsabili sala metrologia e direttori generali dell’industria manifatturiera.
  • Motek Italy. E’ lo spazio dedicato alla tecnologia di montaggio, di assemblaggio e manipolazione. Qui saranno presenti le più importanti aziende del settore per presentare tutte le novità del comparto.
  • Logistica. E’ l’area in cui verranno affrontati i temi legati alla logistica industriale, con una vasta gamma di soluzioni tecnologiche per ogni tipo di esigenza.
  • Additive Manufacturing. Spazio riservato alla stampa 3D, alla prototipazione rapida e alla tecnologia additiva.
  • Fabbrica digitale. Spazio dedicato al tema importante della Fabbrica 4.0, che rappresenta il cardine dell’industria del futuro, in cui tecnologia e business sono sempre più interconnessi per dare vita ad una produzione di prodotti intelligenti capaci di utilizzare sensori per fornire informazioni di lavorazione alle apparecchiature di produzione.
  • Power drive. E’ il primo salone interamente dedicato allo sviluppo della trasmissioni di potenza.
  • Macchine e utensili. Un’area completamente dedicata al settore delle macchine e degli utensili.

Read more

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail