Industrial Internet of Things

Industrial Internet of Things - Industria 4.0 | Sygest Srl

Industrial Internet of Things (IIoT) – Soluzioni per l’Industria 4.0

 

Industrial Internet of Things o (Industry 4.0) è un’espressione molto popolare nel mondo anglosassone per identificare le tecnologie, utilizzate nel contesto industriale, diventate più smart e quindi in grado di rivoluzionare interamente lo scenario aziendale e produttivo, sempre più connesso e ottimizzato attraverso dati e analisi digitali.

Lo scopo dell’Industrial Internet of Things (IIoT) è quello di ottimizzare il processo produttivo connettendo tra loro le macchine, rilevando, acquisendo ed elaborando dati che consentano analisi e manutenzione predittiva, con conseguente risparmio dei costi. Questo è stato uno dei temi trattati nel corso del seminario intitolato “Dalla progettazione CAD al post vendita“, organizzato da Sygest nella giornata di martedi 6 novembre 2018.

Le macchine e i dispositivi collocati all’interno del sistema di produzione possono comunicare e inviare dati attraverso tre modalità: mediante connessione al PLC, a sistemi SCADA o tramite interfacce software in grado di dialogare con dispositivi IoT, sensori intelligenti, etc..

 

1 – PLC

Nonostante l’Industrial Internet of Things o (Industry 4.0) stia facendo passi da gigante il pilastro dell’automazione industriale rimane il PLC, considerato il principale centro di controllo per un sistema di produzione e l’unità di elaborazione centrale per tutte le decisioni in tempo reale.

I PLC vengono progettati per essere dispositivi autonomi e programmabili, in grado di reagire agli input/output ricevuti. Gli algoritmi di controllo al loro interno rispondono alle variazioni di livello logico di pilotaggio che comandano gli attuatori esterni.

I moderni PLC devono garantire:

  • controllo ad alte prestazioni, gli ambienti di produzione necessitano di PLC per elaborare istruzioni, interruzioni e supporto HMI integrato ad alta velocità;
  • connettività di tipo M2M, ovvero Machine-to-Machine, richiedendo così il supporto di più protocolli Industrial Ethernet;
  • sicurezza nelle comunicazioni e interoperabilità funzionale tra diverse piattaforme informatiche.

 

2 – Sistemi SCADA

I sistemi SCADA (acronimo di “Supervisory Control And Data Acquisition” ovvero “controllo di supervisione e acquisizione dati“) sono progettati per controllare un intero impianto di produzione industriale, anche a distanza.

Attraverso sensori e altri strumenti di misurazione collegati a macchinari e strutture della fabbrica, i sistemi SCADA garantiscono un controllo dell’intero sistema. Quando parliamo di sistemi SCADA ci riferiamo a un sistema informatico distribuito in grado di occuparsi della supervisione, raccolta dati e del controllo dell’impianto.

I sistemi SCADA supportano i processi decisionali in azienda e garantiscono un notevole sviluppo dell’automazione industriale, garantendo un controllo esaustivo del processo produttivo in tempo reale, riducendo la necessità di controlli manuali e la presenza fisica di operatori specializzati.

Attraverso la connettività alla rete Internet è infatti possibile accedere ai sistemi SCADA anche da remoto, sfruttando una connessione protetta (ad esempio tramite una VPN) per interagire con il pannello di controllo dell’impianto di produzione.

 
Read more

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Iscriviti al Blog per ricevere tutte le news