Gestione ricambi

Gestione ricambi 2D/3D in un unico tool

 

Gestione ricambiNella gestione del post vendita la generazione dei manuali ricambi 2D / 3D ricopre un ruolo fondamentale, soprattutto se si vuole dare un’informazione chiara e usufruibile al cliente.

 

Il manuale deve essere facilmente consultabile, ma la generazione di tale output non può prescindere da almeno tre condizioni:

  • tempo di creazione minimo,
  • nessun errore dovuto a trascrizione od operazioni manuali, la generazione deve essere il più automatica possibile;
  • il manuale deve essere pensato come il primo passo per un maggior servizio al cliente.
    Di seguito un caso di un’azienda meccanica che nell’adozione di una visualizzazione ibrida 2D/3D gestisce anche:
        • l’interazione della distinta base e selezione dei componenti ai vari livelli;
        • la visualizzazione dei metadati associati ai componenti (codice, materiale, disegnatore,…);
        • l’associazione di schede di manutenzione/montaggio ai vari gruppi;
        • la creazione di un “carrello” con la lista dei componenti selezionati da inviare via mail a vari enti aziendali (magazzino, ordine parti di ricambio).

 
Di seguito la presentazione Gestione Ricambi:





 

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Gestione dei pezzi mancanti

La gestione dei pezzi mancanti al montaggio di una macchina/impianto

 

La gestione dei pezzi mancanti al montaggio di una macchina/impiantoIl processo LEAN nell’aziende metalmeccaniche pone molto spesso in evidenza il miglioramento dell’efficacia produttiva. Uno degli aspetti da considerare in tale ambito è sicuramente la riduzione del Lead Time di produzione: si può partire a montare prima che ci sia tutto, se le parti mancanti non lo precludono?

Sygest presenta un caso di successo attraverso le gestione della visualizzazione grafica delle parti mancanti al montaggio.

La visualizzazione 3D permette di capire se, nonostante manchino delle parti, si possa comunque procedere al montaggio di un gruppo.

 
 
Se vuoi saperne di più visuliazza le slide :




 

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail