Resoconto Convegno sulla Dematerializzazione

Resoconto Convegno sulla Dematerializzazione - Sygest

Resoconto Convegno sulla Dematerializzazione, “C’era una volta la carta.. fiaba o realtà? I passaggi fondamentali verso il digitale”

 

L’evento, svoltosi ieri a Palazzo Soragna, è stato organizzato dall’Unione Parmense degli Industriali

Come pubblicato nell’articolo dello scorso 13 Novembre, ieri a Palazzo Soragna si è tenuto il convegno “C’era una volta la carta…fiaba o realtà? I passaggi fondamentali verso il digitale”.

L’intervento di Stefano Maestri (Adobe LC Unit Manager, presso Sygest Srl), dopo un’introduzione sul passaggio delle aziende al digitale, si è focalizzato sull’utilizzo della modulistica interattiva presso aziende e pubbliche amministrazioni.

Quando si parla di modulistica interattiva, si parla di PDF e di tutte le tecnologie che possono essere utilizzate per interagire con la documentazione senza installare alcun tipo di programma: Laptop, Tablet e Smartphone.

Resoconto Convegno sulla Dematerializzazione - Sygest

In particolare sono state presentate le diverse forme di utilizzo dei documenti PDF:

  • Data entry disgiunto dalle applicazioni (Ordini di Acquisto, Questionari e Feedback, Richiesta di servizi/prestazioni)
  • Applicazioni self-contained (generazione di contratti, calcolo di tassi di interesse, …) ma multi platform ovvero su sistemi operativi diversi
  • Documentazione intelligente ed interattiva (manuali uso, cataloghi ricambi, PDF 3D)

 

Info e Contatti

Per vedere degli esempi dell’utilizzo di questa tecnologia e richiedere informazioni vi invitiamo a consultare il sito www.sygest.com o a scriverci a all’indirizzo e.corradini@sygest.it

 
 

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Dematerializzazione

Dematerializzazione

Tema della Dematerializzazione: i passaggi fondamentali verso il digitale

 

Il 3 Dicembre alle ore 15.00 a Palazzo Solagna, si terrà il convegno “C’era una volta la carta …fiaba o realtà? I passaggi fondamentali verso il digitale”, organizzato dall’Unione Parmense degli Industriali, Sygest e il Comune di Parma.

 

L’obbiettivo dell’evento è di fare il punto sulle tecnologie che permettono la dematerializzazione dei documenti cartacei nei processi amministrativi e commerciali delle aziende. Si parlerà inoltre degli degli obblighi istituiti recentemente dal Governo italiano sulla fatturazione elettronica e le relative procedure necessarie per applicarla correttamente.


dematerializzazione

Il termine dematerializzazione indica il progressivo incremento della gestione documentale informatizzata – all’ interno delle strutture amministrative pubbliche e private – e la conseguente sostituzione dei supporti tradizionali della documentazione amministrativa in favore del documento informatico, al quale la normativa vigente riconosce pieno valore giuridico.

Oltre ad informare le aziende sullo stato dell’arte in tema di dismissione dei supporti cartacei a favore di quelli digitali (indicando nuove tecnologie, processi digitalizzabili, applicativi e infrastrutture disponibili in azienda o sul Cloud) il convegno indirizzerà le imprese verso l’adozione di una vera e propria Agenda Digitale, così come ha recentemente fatto il Governo italiano con la Pubblica Amministrazione, dimostrando una possibile e sostanziale riduzione dei costi diretti e indiretti.

 

Per informazioni sul convegno e sulla dematerializzazione vi invitiamo a scriverci a s.bertoncin@sygest.it e a visitare www.sygest.com.

 
 

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Firma elettronica avanzata

Firma Elettronica Avanzata e Signature Tablet: rapidità, efficienza e sicurezza.

 

Firma elettronica avanzataSono passati ormai 15 anni dalla direttiva  n. 93 con cui la Comunità Europea regolamentava la firma digitale, introducendo la differenziazione tra firma semplice e la  firma elettronica avanzata. Sygest si è occupata fin da subito della sua implementazione e  della sua diffusione,  credendo nei vantaggi e nelle opportunità offerte da questo tipo di  tecnologia. La disciplina attuale vede come punto di riferimento il DLgs 235 del 30 Dicembre 2010 art.21 che ne definisce le caratteristiche. La connessione univoca della  firma al firmatario, il controllo esclusivo del firmatario del sistema di generazione della firma, la possibilità di verificare che il documento non abbia subito modifiche dopo l’apposizione della firma, certificazione ISO/IEC 27001. Oggi la firma elettronica avanzata è utilizzata presso aziende, professionisti e pubblica amministrazione, non trova invece applicazioni nell’uso comune e nel B2C. L’introduzione del Signature Tablet comporta  una svolta importantissima nell’ambito della gestione documentale. Per il firmatario infatti non serve alcun addestramento grazie all’immediatezza e alla semplicità dello strumento, inoltre può essere usata in qualsiasi postazione presidiata dall’operatore, negli sportelli e in tutte le aziende. Oltre ai vantaggi di rapidità e di sicurezza che interessano entrambi i contraenti, la firma elettronica  avanzato permette anche una diminuzione dei costi e uno spreco minore di carta.


Nelle slide presentate di seguito troverete anche alcuni esempi di applicazione, di casi di successo e ulteriori approfondimenti.

 


 

 

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail