Machine-driven Maintenance – Webinar 17 aprile 2020

Machine-driven Maintenance: la manutenzione guidata dalla macchina nel settore della metalmeccanica | Webinar 17 aprile 2020 – ore 10:00

Venerdì 17 aprile 2020 alle 10:00Sygest organizzerà un webinar, della durata di un’ora, incentrato sulla soluzione Machine-driven Maintenance (link) che, in ottica Industria 4.0, consente la manutenzione guidata dalla macchina.

Lo speaker sarà l’Ing. Artemio Bisaschi (CEO Sygest) che spiegherà com’è nato il progetto Machine-driven Maintenance che ha permesso di realizzare un sistema di dialogo fra le macchine in campo e l’uomo.


Machine-driven Maintenance - Webinar | Sygest Srl

Questa soluzione mostra graficamente sul modello 3D della macchina i problemi in corso e la manutenzione necessaria. I dati generati vengono trasmessi e immagazzinati in cloud al fine di supportare in modo efficace ed efficiente future decisioni strategiche e operative.


Machine-driven Maintenance (link) è uno strumento di manutenzione preventiva evoluta, mediante cui è possibile identificare quando un pezzo è prossimo alla sua “naturale sostituzione”.

Questo significa che il sistema è in grado di evidenziare il sopraggiungere di questo limite non in contemporanea su tutte le variabili (lo sarebbe se considerassimo come unica variabile il tempo di lavoro della intera macchina) ma solo per ognuna di esse (quindi una non contemporanea sostituzione delle parti). Il passo successivo è la manutenzione predittiva, molto più complessa da attivare.

 

Machine-driven Maintenance: l’Industria 4.0 applicata al Service

Machine-driven Maintenance (modulo di SYS Suite®) è una soluzione che serve a garantire e programmare tempestivi interventi manutentivi, partendo dall’attività di analisi delle criticità delle linee produttive. Machine-driven Maintenance (link) permette di comprendere a fondo le problematiche che potenzialmente possono emergere su macchine e linee produttive durante le fasi operative di fabbrica, supportando le attività di manutenzione degli impianti.

Le macchine automatiche trasmettono dati e informazioni utili per future statistiche al software applicativo Digital Advanced Visualization (o DAV, modulo di SYS Suite®), nato inizialmente come catalogo elettronico delle parti di ricambio e come manuale d’uso digitale.

Il Digital Advanced Visualization (DAV) può essere installato su un computer posizionato a bordo macchina oppure nella sala di controllo dell’impianto e consente:

  • la navigazione all’interno dei modelli 3D della macchina;
  • la gestione delle informazioni associate (documenti, schemi e disegni 2D, immagini, video, animazioni) alle parti di ricambio.

In questo modo è possibile allertare un operatore aziendale in merito a interventi manutentivi di natura preventiva o correttiva oppure evidenziando situazioni di inefficienza globale.

Viene utilizzato un server locale che acquisisce i dati e li rende disponibili al DAV, in modo che più computer (fissi o mobili; PC oppure dispositivi Android e iOS) possano essere collegati contemporaneamente al sistema, monitorando sempre la situazione.

A intervalli di tempo prefissati i dati raccolti vengono trasmessi e immagazzinati in cloud al fine di accumulare statistiche di utilizzo e manutenzione di svariati impianti che possano supportare in modo efficace ed efficiente future decisioni strategiche e operative del fornitore.

Il sistema di funzionamento di Machine-driven Maintenance non si limita a una mera raccolta di statistiche: infatti il fornitore che riceve dati da tutti gli impianti installati nel mondo può attivare sistemi di service remoto, proponendo la propria attività di assistenza in modo proattivo e consentendo al cliente finale di limitare il personale addetto alla manutenzione dell’impianto stesso.

Le informazioni ricevute dalla macchina possono essere interpretate in logica Service 4.0: la macchina interagisce con il manutentore mostrando in modo grafico e immediato il punto in cui si è verificato il problema e, successivamente, tramite video, animazioni o riproduzioni fotorealistiche evidenzia gli interventi di smontaggio, sostituzione di pezzi e reinstallazione.

Grazie a Machine-driven Maintenance non è più l’operatore che naviga sulle parti di ricambio ma è la macchina stessa che, all’occorrenza, attiva le azioni e sollecita il manutentore, oltre a verificare direttamente la disponibilità delle parti a magazzino (locale o del fornitore) e il costo.


 

Info e contatti

Per iscriverti al webinar: CLICCA QUI

Per ricevere ulteriori approfondimenti sul webinar e sulla soluzione Machine-driven Maintenance, scrivi all’indirizzo e-mail e.corradini@sygest.it. Visita il nostro sito web www.sygest.com

 
 

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *