Innovation Manager

Innovation Manager – Come avviare la procedura di richiesta voucher

 

Torniamo a parlare del Voucher Innovation Manager, ovvero il contributo a fondo perduto introdotto dal Ministero dello Sviluppo Economico (e contenuto all’Interno del Piano Nazionale Industria 4.0) che punta a sostenere le PMI che hanno in atto processi di trasformazione tecnologica, digitale e organizzativa.

Fino alle ore 17:00 del 26 novembre 2019 sarà possibile presentare la domanda voucher per usufruire della consulenza dell’Innovation Manager, inserito nell’elenco pubblicato dal MISE il giorno 6 novembre 2019.

Tutte le domande pervenute saranno inserite all’interno della piattaforma MISE e inviate con procedura click-day a partire dalle ore 10:00 del 3 dicembre 2019.

Possono beneficiare del contributo tutte le Micro, Piccole e Medie Imprese che operano sul territorio Nazionale ad esclusione di quelle imprese operanti nel settore della pesca e dell’acquacoltura e nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli.

Il contributo pubblico è articolato come segue:

  • Micro e piccole imprese: contributo pari al 50% dei costi sostenuti fino ad un massimo di 40 mila euro
  • Medie imprese: contributo pari al 30% dei costi sostenuti fino ad un massimo di 25 mila euro
  • Reti di imprese: contributo pari al 50% dei costi sostenuti fino ad un massimo di 80 mila euro

Regime di applicazione del contributo: Regime De Minimis ai sensi del Regolamento (UE) n. 1407/2013.

 

Il ruolo dell’Innovation Manager

Il compito principale dell’Innovation Manager è quello di condurre la ricerca in azienda con l’obiettivo finale di trasformarla in un’opportunità strategica di business per il futuro.

Per fare ciò, oltre a possedere una determinata esperienza maturata e consolidata in anni di attività, l’Innovation Manager deve avere una certa multidisciplinarietà e un’adeguata capacità di prevedere gli scenari futuri.

Infatti, dovrà essere in grado di individuare tutte quelle innovazioni che potranno rivestire un ruolo strategico per la crescita dell’azienda, vista in un’ottica di evoluzione sia del mondo del lavoro che della produzione, in previsione di quei nuovi mercati che la trasformazione digitale sarà in grado di creare.

Per riuscire a concretizzare tutto ciò, l’Innovation Manager dovrà avere:

  • grandi competenze nelle materie tecniche;
  • conoscenza approfondita del mondo della ricerca e delle diverse tecnologie emergenti;
  • consapevolezza e visione in ambito di scouting tecnologico, trasferimento tecnologico e valorizzazione della proprietà intellettuale generata dalle attività di ricerca e di co-sviluppo tra Ricerca e Impresa.

Quale servizi offre Sygest

Sygest Srl fornisce alle aziende soluzioni software e consulenza organizzativa, attraverso sistemi che automatizzano e digitalizzano i processi e le funzioni aziendali, permettendo così alle imprese di rendere più efficienti i procedimenti interni e proporsi verso i propri clienti con prodotti e servizi a maggior valore aggiunto.

L’ing. Artemio Bisaschi (Presidente e CEO di Sygest Srl) è un Innovation Manager accreditato all’albo MISE e come tale può rispondere alle esigenze delle Imprese in questi ambiti:

  • sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (RV) e realtà aumentata (RA);
  • interfaccia uomo-macchina;
  • internet delle cose e delle macchine;
  • integrazione e sviluppo digitale dei processi aziendali;

Per approfondire il tema del Voucher Innovation Manager: leggi il nostro articolo

 

Info e contatti

Sygest è a vostra disposizione per fornirvi maggiori informazioni in merito al Voucher Innovation Manager, per le verifiche di ammissibilità del progetto e l’assistenza alla presentazione della domanda. Potete contattarci all’indirizzo e-mail e.corradini@sygest.it e seguire il nostro sito web www.sygest.com

 
 

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al Blog per ricevere tutte le news