SPS Italia 2018

SPS Italia 2018 – Sygest presente alla fiera dell’automazione industriale

Sygest partecipa a SPS Italia 2018, la fiera punto di riferimento per l’automazione industriale, per presentare le soluzioni sviluppate in ambito Service 4.0

 

Dal 22 al 24 maggio, presso il quartiere fieristico di Parma, si svolgerà la Fiera SPS Italia 2018, che ogni anno riunisce fornitori e produttori del mondo dell’automazione industriale coprendo l’intera gamma di prodotti del settore: dai componenti elettrici ai sistemi completi, incluse soluzioni di automazione integrata.

SPS Italia 2018 rappresenta un punto di riferimento per il panorama manifatturiero italiano dove si incontrano efficienza, produttività, competitività e innovazione.


SPS Italia 2018 – automazione industriale | Sygest Srl

Sygest sarà presente a SPS Italia 2018 allo stand A016 (padiglione DD) con la gamma completa di soluzioni sviluppate per l’automazione industriale e implementate secondo il modello dell’Industria 4.0, con l’obiettivo di migliorare l’interazione uomo-macchina.

Inoltre, giovedì 24 Maggio alle ore 11:00, presso la Digital Arena (padiglione Digital District) è in programma l’intervento dell’ingegner Artemio Bisaschi (CEO di Sygest) che illustrerà il progetto MdM 4.0 (Machine-driven Maintenance) di Sygest, incentrato sulla manutenzione guidata dalle macchine nel settore dell’automazione industriale.

 

Service 4.0: le innovative soluzioni di Sygest

Sygest crede fermamente nel paradigma del Service 4.0 e in tal senso punta a sviluppare delle soluzioni software in grado di offrire ai vendor di macchine industriali delle nuove e vantaggiose opportunità legate alla gestione della manutenzione, proponendo dei sistemi in grado di garantire alti standard di affidabilità ed elevati gradi di flessibilità associati a una forte automazione.

All’interno dello Stand A016 (Padiglione DD), Sygest illustrerà ai visitatori tutte le soluzioni sviluppate per l’automazione industriale. In particolare, verranno trattati aspetti riguardanti:

  1. MdM 4.0 (Machine-driven Maintenance): innovativo progetto sviluppato da Sygest, cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, che predispone un sistema di dialogo fra le macchine in campo e la soluzione Digital Advanced Visualization (DAV – modulo della SYS Suite di Sygest) mostrando graficamente, sul modello 3D della macchina, i problemi in corso e la manutenzione necessaria. Tutti i dati generati durante l’interazione tra le macchine e il software DAV, vengono trasmessi e immagazzinati sul cloud allo scopo di supportare, in modo efficace ed efficiente, tutte le future decisioni strategiche e operative. Il progetto MdM 4.0 (Machine-driven Maintenance) si pone l’obiettivo di rendere più forte e coeso il rapporto di collaborazione tra i fornitori di macchine e i loro clienti.
  2. SYS Suite: la gamma completa di soluzioni software implementate da Sygest allo scopo di rendere automatiche, efficaci ed efficienti tutte le attività legate al service management delle aziende metalmeccaniche e, allo stesso tempo, di erogare un servizio innovativo e differenziante verso i propri clienti. SYS Suite è costituita da vari moduli integrati, sviluppati con l’intento di ottimizzazione tutte le attività legate al service.
  3. Realtà virtuale: grazie ad applicazioni che sfruttano tale tecnologia è possibile ricreare un ambiente virtuale perfettamente identico a quello reale per testare la bontà di determinate scelte, ancor prima di eseguirle materialmente nel processo di produzione. Tutto questo avviene grazie all’utilizzo di un visore (Google Cardboard, HTC Vive o Oculus Rift) che consente all’operatore di visionare tutti i dettagli della macchina o del componente e valutarne i vari parametri.
  4. Realtà aumentata: le applicazioni di realtà aumentata favoriscono notevolmente il procedimento legato alla manutenzione delle macchine e al training degli operatori, rendendoli più semplici e rapidi. L’obiettivo è quello di incrementare il più possibile il numero di informazioni della realtà percepita dall’utente (attraverso testi, ipertesti, video, immagini 2D ed elementi 3D) mediante visori detti head-up display (HUD) in grado di elaborare i dati provenienti da appositi marcatori (detti trackable o AR tag). In questo modo l’operatore potrà visualizzare in tempo reale le istruzioni (e più in generale tutte le informazioni) sulla macchina in questione e decidere esattamente dove intervenire. Così facendo, non sarà più necessario ricorrere alle istruzioni cartacee o digitali per riparare una macchina o sostituire un componente guasto.
  5. Stampa 3D: oltre ad apportare significativi vantaggi ai processi di produzione, questa tecnologia può essere impiegata con successo anche in ambito di service. Per esempio, una volta rilevato un guasto all’interno del sistema di produzione ed evidenziato il pezzo da sostituire, con l’ausilio di una stampante 3D può essere riprodotto all’istante il componente.

Tutte le tecnologie passate in rassegna possono essere utilizzate per implementare soluzioni innovative legate al contesto del Service 4.0: l’obiettivo è sempre quello di fornire ai propri clienti un supporto completo e intuitivo, capace di ridurre o addirittura eliminare i tempi di fermo macchina.

 

Info e contatti

Sygest ti aspetta allo Stand A016 (Padiglione DD) di SPS Italia 2018, dal 22-24 maggio, presso le Fiere di Parma.

Per ricevere ulteriori informazioni sulle soluzioni sviluppate da Sygest in ambito Service 4.0, che verranno presentate a SPS Italia 2018, ti invitiamo a scrivere all’indirizzo e-mail e.corradini@sygest.it e a visitare il sito web www.sygest.com

 
 

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al Blog per ricevere tutte le news