TIX – Tuscany Internet eXchange

TIX – I vantaggi del data center pubblico per la PA

Il TIX (Tuscany Internet eXchange) è il data center della Toscana che offre la possibilità di conservare i propri dati in modo totalmente sicuro e nel rispetto della privacy e che, attraverso piattaforme e infrastrutture proprie, eroga diversi servizi in cloud: dal back-office al front-office verso il cittadino.

Ad oggi la Pubblica Amministrazione italiana è caratterizzata da un numero molto alto di CED (centro elaborazione dati) di cui molti gestiti internamente che, oltre a rappresentare delle spese elevate da sostenere, portano a:

  • una frammentazione delle risorse ICT disponibili
  • una spesa per l’ICT non coordinata
  • mancanza di interoperabilità, integrazione e cooperazione tra i sistemi informativi delle PA
  • lentezza nelle procedure che consentono di recepire l’innovazione tecnologica e di coniugarla con l’innovazione organizzativa.

Il TIX dà la possibilità di razionalizzare tutte le infrastrutture della PA, come per altro stabilito prima da AgID attraverso le “Linee Guida per la Razionalizzazione” ed ora, in maniera più decisa, con il Piano Triennale per l’informatica nella Pubblica Amministrazione 2017-2019.

In particolare, attraverso le sue linee guida, AgID assegnava proprio alle Regioni il compito di razionalizzare i CED delle PA sul territorio. Le Amministrazioni che potranno contare su CED più innovativi avranno la possibilità di offrire una qualità dei servizi decisamente superiore.

La razionalizzazione è fondamentale poiché consente di avere CED molto più sicuri: in un mondo sempre più orientato verso un’erogazione massiva dei servizi in via digitale a cittadini e imprese non si può più prescindere da livelli di servizio elevati, che sono in grado di garantire la continuità del servizio.

Le principali modalità di razionalizzazione delle infrastrutture tecnologiche ICT vengono classificate in queste tre macro categorie:

  • consolidamento degli spazi
  • ottimizzazione delle infrastrutture informatiche hardware (server e storage), compresi gli interventi di consolidamento e di virtualizzazione degli apparati IT (cloud)
  • condivisione dei servizi (servizi di gestione delle infrastrutture, servizi di Continuità Operativa)

Il data center TIX è in grado di offrire questi servizi su tutto il territorio toscano e per la Pubblica Amministrazione toscana, razionalizzando le infrastrutture IT.

Disporre di un data center di proprietà pubblica offre anche un notevole vantaggio per le PA sul territorio: quella di avere un luogo sicuro, sia dal punto di vista della sicurezza che del rispetto della privacy,  dove far risiedere i propri dati.

Il Piano Triennale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione si concentra oggi sulla possibilità di rendere disponibili servizi in Cloud erogati dal Cloud della PA di Consip o da quelli che diventeranno i Poli Strategici Nazionali (PSN).

Nel TIX trovano collazione naturale importanti piattaforme applicative per il contrasto all’evasione, per i servizi alle imprese e soprattutto piattaforme digitali, quali:

  1. Infrastruttura per l’interoperabilità che consente il dialogo e lo scambio dei dati tra banche dati diverse
  2. Infrastruttura per l’autenticazione e l’accesso sicuro in grado di garantire un sistema sicuro e certificato, che consente l’accesso ai servizi online, facilitandone la digitalizzazione dei processi
  3. Piattaforma per il fascicolo delle posizioni debitorie e i pagamenti online, che fornisce al cittadino un quadro della propria posizione debitoria verso tutta la PA toscana e il mondo sanitario, dando poi anche la possibilità di pagare in modalità multicanale
  4. Interoperabilità dei protocolli piattaforma tassello fondamentale per la dematerializzazione sicura e certificata dei processi di scambio documentale
  5. Infrastruttura per la conservazione a norma dei documenti informatici
  6. Infrastruttura VoIP, la piattaforma per la comunicazione telefonica via rete

Queste piattaforme sono disponibili in tutto il territorio per il loro utilizzo integrato con i gestionali degli enti stessi, in modo da garantire l’erogazione di servizi completi, efficienti ed efficaci per cittadini ed imprese.

Su quest’ottica il TIX si evolve da data center per servizi di piattaforma (PAAS) a centro di erogazione servizi in logica Cloud Computing (SAAS), seguendo perfettamente le indicazioni contenute nel Piano Triennale, candidandosi ad essere un Polo Strategico Nazionale quando saranno disponibili le procedure per l’accreditamento.

Il TIX viene visto quindi come un ecosistema all’interno del quale si sviluppano i servizi per la digitalizzazione e la semplificazione di tutta la Pubblica Amministrazione, in stretta correlazione con le politiche nazionali.

 

Servizi on-line nella PA by SyAnthus

SyAnthus è la soluzione sviluppata da Sygest per la gestione dei procedimenti digitali nella Pubblica Amministrazione.

Il servizio fornito in cloud è disponibile su TIX (Tuscany Internet Exchange) gli aspetti gestiti sono:

  • creazione e gestione dei moduli per la presentazione delle istanze on-line
  • configurazione e gestione dei procedimenti digitali
  • fascicolo del cittadino

Tutte le soluzioni sono disponibili come servizi in cloud: possono essere erogate anche in modo parziale, integrandosi con sistemi e sottosistemi locali, oppure come soluzioni interamente locali presso la Pubblica Amministrazione.

 

Info e contatti

Per ricevere ulteriori informazioni sulla piattaforma SyAnthus anche in merito al discorso legato al data center TIX e per conoscere tutte le soluzioni software di Sygest ti invitiamo a scriverci all’indirizzo e-mail e.corradini@sygest.it e a visitare il nostro sito web: www.sygest.com

 
 

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *