Service 4.0 – Il progetto di Sygest e FMT

Service 4.0 – Architettura del progetto sviluppato da Sygest e FMT, presentato alla Fiera SPS 2017

 

Torniamo a parlare del progetto messo appunto da Sygest e FMT in ottica Service 4.0 e presentato in occasione della fiera dell’automazione SPS IPC Drives Italia 2017 (Fiere di Parma, 23-25 maggio 2017).

In particolare, il progetto sviluppato punta a dare delle risposte alle varie esigenze degli attori della filiera, secondo il paradigma dell’Industria 4.0, con particolare riferimento alla funzione di service.

L’architettura del progetto legato al Service 4.0 trae origine da un’attenta valutazione e dalla definizione di tutte le principali criticità legate alle macchine e alle linee progettate e commercializzate da FMT.

Il progetto, che ha visto coinvolte sinergicamente Sygest e FMT, ha quindi avuto avvio con una puntuale attività di analisi delle criticità di macchinari e linee produttive di FMT, al fine di comprendere a fondo le problematiche che potenzialmente possono emergere durante le attività e le fasi operative di fabbrica, così da garantire e programmare tempestivi interventi manutentivi.

Nello step successivo sono stati installati, sulle macchine automatiche di FMT, dei sensori in grado di rilevare l’usura dei componenti critici e trasmettere dati, informazioni e statistiche a un software applicativo.




 

L’applicativo in questione, sviluppato da Sygest, può essere installato su un computer posizionato a bordo macchina oppure su un laptop aziendale.

Digital Advanced Visualization, questo il nome del software, è una soluzione di tipo desktop che consente la visualizzazione della modellistica 3D, la gestione delle informazioni associate (documenti, schemi e disegni 2D, immagini, video, animazioni) e dei relativi ricambi.

Il software, dialogando con i sensori posti su macchine e linee produttive, è in grado di allertare un operatore aziendale in merito a interventi manutentivi che possono essere di natura predittiva, preventiva o correttiva, integrando il tutto con animazioni, video o riproduzioni fotorealistiche relativi a interventi di smontaggio, sostituzione di pezzi e componenti e conseguente re-installazione.

Attraverso a pochi e intuitivi clic, la Digital Advanced Visualization di Sygest permette inoltre all’operatore di:

  • navigare alternativamente tra i componenti del modello 3D e i codici della distinta base,
  • selezionare gli elementi di interesse e ottenere informazioni relative a precedenti attività manutentive svolte, futuri interventi previsti, disponibilità di pezzi nel magazzino del fornitore, tempi di consegna e, eventualmente, tariffe di fornitura;
  • inviare al fornitore, in modo automatico e senza attività manuale di data entry, richieste di quotazione di uno o più codici ricambi.

Tutti i dati e le informazioni prodotti durante l’interazione tra macchine e Digital Advanced Visualization vengono raccolti per poi essere trasmessi e immagazzinati in cloud o, alternativamente, sul server aziendale, al fine di accumulare statistiche di utilizzo e manutenzione che possano supportare in modo efficace ed efficiente future decisioni strategiche e operative.

-> Per ulteriori informazioni su SPS IPC Drives Italia 2017 – La Fiera dell’Automazione Industriale, leggi il nostro articolo

 

Info e contatti

Per avere ulteriori informazioni sul progetto presentato a SPS 2017, sviluppato in ottica Service 4.0, e per conoscere tutte le soluzioni software sviluppate da Sygest ti invitiamo a scrivere all’indirizzo e-mail e.corradini@sygest.it e a visitare il sito web www.sygest.com

 
 

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al Blog per ricevere tutte le news