Acrobat Reader Mobile

Acrobat Reader: ecco “Scan”, lo scanner per iOS ed Android

L’app di Acrobat Reader, disponibile per iOS e Android, si arricchisce della nuova funzionalità “Scan”, che permette di convertire i documenti in versione digitale, sfruttando la fotocamera posteriore del proprio device mobile.

 

Acrobat Reader è il famoso software di casa Adobe che permette di leggere i documenti in formato PDF (Portable Document Format), presente sia nella versione tradizione per computer desktop che per dispositivi mobile come tablet e smartphone.

L’ultima versione rilasciata dell’app di Acrobat Reader, disponibile sia per iOS che Android, è stata arricchita con la nuova feature Scan, che consente all’utente di effettuare delle scansioni di documenti, lavagne, moduli, fotografie e ricevute, sfruttando la fotocamera posteriore del proprio device mobile.

Una funzionalità molto simile viene offerta da Microsoft con Evernote, Office Lens e Dropbox: il software di Adobe, però, consente di eseguire operazioni molto più complesse.


 

Il tool Scan di Acrobat Reader può essere sfruttato in molte circostanze di uso comune, come: conservare in forma digitale tutte le proprie ricevute, fotografie o i propri documenti personali. In ambito lavorativo può essere molto utile per convertire documenti, contratti e biglietti da visita.

Sarà sufficiente scattare una foto attraverso la fotocamera posteriore del proprio device mobile, dopodiché l’app effettuerà la scansione vera e propria e in seguito potranno essere apportate tutte le modifiche del caso.

Attraverso i servizi di Intelligenza Artificiale (IA) denominati Adobe Sensei, il software Acrobat Reader è in grado di rilevare i bordi del documento, di correggerne la prospettiva e di incrementarne la nitidezza del testo (aumentando il contrasto).

E’ possibile effettuare la scansione di singole pagine oppure di diversi fogli che verranno poi raggruppati all’interno di un unico file PDF.

Infine l’utente può personalizzare ulteriormente il documento aggiungendo delle note, riordinando le singole pagine, firmando e condividendo il documento finale sui vari servizi di cloud storage come: Box, Document Cloud, Dropbox, Google Drive, iCloud e SharePoint.

Per utilizzare correttamente l’ultima versione di Acrobat Reader è necessario disporre di uno dei seguenti device: iPhone 5s, iPad 3, iPad Mini 2 con iOS 9 e seguenti, oppure, smartphone con Android 4.4 KitKat e versioni seguenti.

 

Info e contatti

Sygest Srl, società di Information Technology di Parma, sviluppa soluzioni software e fornisce servizi di consulenza su tutto ciò che riguarda il mondo PDF e Adobe.

Se desideri avere maggiori informazioni su Acrobat Reader e per conoscere nel dettaglio tutte le nostre proposte ti invitiamo a scriverci all’indirizzo mail e.corradini@sygest.it e a visitare i siti web: www.sygest.com e www.manualipdf.it

 

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al Blog per ricevere tutte le news