Legge di Bilancio 2017

Legge di Bilancio 2017: iper e super ammortamento

La Legge di Bilancio 2017, nel capitolo dedicato agli incentivi per favorire la crescita e la competitività delle aziende, registra due importanti iniziative: l’introduzione dell’iper ammortamento del 250% per beni ad alto valore tecnologico e la proroga del super ammortamento del 140% sull’acquisto di beni strumentali.

 

Legge di Bilancio 2017: l’iper ammortamento al 250%

La Legge di Bilancio 2017 introduce per il prossimo anno un’importante novità: l’iper ammortamento al 250% per le aziende che investono in ricerca, sviluppo e innovazione. Questo vuol dire che, per determinati beni, le imprese potranno ammortizzare il cespite in oggetto al 250% del suo valore invece che al cento per cento.

L’elenco completo dei beni che rientrano in questa categoria è ancora in via di definizione ed è a cura di un team specializzato a cui partecipano anche le maggiori associazioni del settore. Nella tabella dovrebbero rientrare anche i software, ma solo nel caso in cui risultino funzionali ad investimenti per impianti e macchinari riconducibili agli obiettivi stabiliti dal Piano Nazionale Industria 4.0.

Questa misura agevolativa costituisce senza alcun dubbio un’importante opportunità di investimento per tutte le aziende che vorranno rendersi tecnologicamente più avanzate e, quindi, maggiormente competitive sul mercato nazionale i internazionale.

 

Legge di Bilancio 2017: il super ammortamento del 140%

Nella Legge di Bilancio 2017, inoltre, rientra anche la proroga del super ammortamento del 140% per gli investimenti in beni strumentali, che era stato introdotta nella Legge di Stabilità del 2016. Ciò prevede una deduzione extracontabile del 40% per gli investimenti in beni strumentali nuovi, impianti e macchinari effettuati da tutti i titolari di reddito d’impresa (lavoratori autonomi compresi), che porta al 140% il valore della deduzione, riducendo la base imponibile su cui vengono calcolate le imposte.

Stando così le cose, nel Piano Nazionale Industria 4.0 questa agevolazione (che riguardava gli investimenti effettuati dal 15 ottobre 2015 al 31 dicembre 2016) viene prorogata di un anno, con l’aggiunta un’ulteriore finestra che garantisce la consegna del bene fino al 30 settembre 2018, a condizione però che entro il 31 dicembre 2017 l’impresa abbia versato un acconto pari al 20% del costo totale. Nel caso in cui vengano acquistati veicoli o altri mezzi di trasporto strumentali all’attività dell’impresa, il super ammortamento sarà ridotto, nel quadro della proroga, al 120%.

 

Riassunto e considerazioni finali

Questa serie di incentivi fiscali introdotti nella Legge di Bilancio 2017 sono collegate al Piano Nazionale Industria 4.0 ed hanno l’obiettivo di spingere le aziende italiane ad investire nell’innovazione tecnologica, seguendo le direttive fissate dalla Fabbrica 4.0, definita come la “quarta rivoluzione industriale”.

Quest’ultima verte principalmente sull’idea di digitalizzazione e l’informatizzazione della catena di produzione che porta poi al prodotto finale e verte quindi su: connessione tra sistemi fisici e digitali, analisi complesse effettuate attraverso Big Data, macchine intelligenti e sistemi in Real-Time (RT), interconnessi tra loro e collegati ad internet (cloud computing).

Focalizziamo in tre punti gli aspetti principali della Legge di Bilancio 2017:
  • La Legge di Bilancio 2017 introduce una condizione per fruire delle nuove agevolazioni fiscali per investimenti consistenti nell’iper ammortamento al 250% e del super ammortamento per i beni immateriali al 140%.
  • In particolare, i macchinari e i software dovranno essere interconnessi al sistema aziendale di gestione della produzione o alla rete di fornitura. La norma impone una serie di requisiti minimi che dovranno possedere i macchinari, quali essere dotati di controllo per mezzo di Cnc e/o Plc, interconnessioni ai sistemi informatici di fabbrica con caricamento da remoto di istruzioni e/o part program, integrazione automatizzata con il sistema logistico della fabbrica o con la rete di fornitura e/o con altre macchine del ciclo produttivo, interfaccia tra uomo e macchina semplici e rispondenza ai recenti parametri di sicurezza, salute e igiene del lavoro.
  • I software potranno fruire del super ammortamento al 140% solo se beneficiano anche dell’iper ammortamento del 250%.

[Fonte: Italia Oggi 24.11.2016]
 

Info e contatti

Per ricevere ulteriori informazioni sul tema legato alla Legge di Bilancio 2017 e per conoscere tutte le soluzioni software di Sygest Srl ti invitiamo a scriverci all’indirizzo mail e.corradini@sygest.it e a visitare i siti web: www.sygest.com e www.manualipdf.it

 

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al Blog per ricevere tutte le news