Forms

Da PDF Forms ad HTML5 Forms

 

E’ giunto il tempo di migrare dai PDF forms in un browser ai forms HTML5

Negli ultimi tempi, i produttori dei principali browser hanno introdotto delle modifiche ai plug-in di supporto per i file in formato PDF. Queste correzioni stanno cominciando ad influenzare i forms creati con LiveCycle e AEM Forms rendendoli come PDFs nei browser .

Google ha annunciato che, a partire dal settembre 2015, sarà sospeso il servizio di supporto per Netscape plug-in API (NPAPI) in Chrome. Il problema si pone in quanto sia Adobe Acrobat che Acrobat Reader, necessitano del plug-in NPAPI per la loro corretta esecuzione in Chrome.

Gli altri produttori di browser hanno anche segnalato che il loro sostegno per le tecnologie plug-in è in forte calo. Al fine di aprire i PDF Forms (che sono stati creati usando LiveCycle o AEM Forms) e utilizzarli correttamente, è necessario che il browser utilizzi il plug-in Adobe PDF Reader. Gli altri visualizzatori di PDF non sono invece capaci i farlo correttamente e non forniscono supporto per quei forms creati utilizzando i template XFA.

E’ comunque necessario sottolineare il fatto che tutti i cambiamenti messi in pratica sui browser vanno oltre il controllo di Adobe e che sono realizzati direttamente dai produttori di browser stessi. Fortunatamente però, Adobe ha sviluppato e rilasciato una soluzione nel 2013 che permette ai clienti di AEM Forms di rendere nativi, in un browser, i loro template esistenti di forms senza dipendere in alcun modo dal supporto dello specifico plug-in. Rimanendo in questo contesto, Adobe consiglia vivamente l’uso di LiveCycle o AEM Forms e di effettuare poi le dovute conversioni valide per l’HTML5.

 

Info e contatti

Sygest Srl sviluppa soluzioni e fornisce servizi di consulenza su ciò che riguarda il mondo PDF e Adobe. Per conoscere più nel dettaglio le nostre proposte e le nostre offerte ti invitiamo a scriverci all’indirizzo mail e.corradini@sygest.it e a visitare i nostri siti web www.sygest.com e www.manualipdf.it

 
 

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al Blog per ricevere tutte le news