Creative Cloud: la scelta di Adobe

Adobe, addio al software “in scatola”, avanti sul Creative Cloud

 
Creative Cloud, la scelta di Adobe

 

Il produttore di Photoshop annuncia l’abbandono  del business “fisico” e punta tutto sui servizi Internet based in abbonamento. Il Ceo Shantanu Narayen: “In linea con i processi creativi del futuro!”

Adobe decide di abbandonare la Creative Suite per “lanciarsi” completamente verso l’era del Saas (Software as a service) e soprattutto di puntare sulla Creative Cloud: una serie di formule di abbonamento che permettono il download e l’utilizzo di uno o più programmi o strumenti di sviluppo e offre anche la possibilità di utilizzare lo spazio in cloud per condividere o archiviare.

Condividi l'articolo su:

Facebooktwitterredditlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *